Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! L’infelicità è più pesante della terra, nessuno sa lasciarla.Lao Tsu

Pacific Rim - La rivolta è il film più visto al cinema in Italia nel weekend 23-25 marzo

di Redazione Spettacoli
Il kolossal fantascientifico Pacific Rim - La rivolta vince la sfida degli incassi al cinema nel weekend italiano. Il botteghino chiude a -18.3 per cento rispetto allo stesso fine settimana del 2017
Un milione 122 mila euro di incasso per il film che negli USA ha detronizzato Black Panther
Pacific Rim - La rivolta, primo incasso mondiale al botteghino

Pacific Rim – La rivolta è il film più visto del weekend nei cinema italiani. Il kolossal fantascientifico diretto da Steven DeKnight (con John Boyega, Scott Eastwood e Cailee Spaeny) ha chiuso il fine settimana del 23-25 marzo piazzandosi al primo posto nel botteghino di casa nostra, con poco più di un milione 122 mila euro di incasso, e una media per copia di 3.588 euro (ha fatto meglio anche di Pacific Rim, che incassò un milione e 28 mila euro nel 2013).

Al secondo posto si è classificato un altro film uscito in sala giovedì 22 marzo, Il sole a mezzanotte diretto da Scott Speer (con Bella Thorne e il figlio di Arnodl Schwarzenegger, Patrick). La tragedia romantica (ispirata al film giapponese Song to the Sun) ha portato a casa poco meno di un milione di euro, con una media per copia di 2.866 euro.

 

Medaglia di bronzo al botteghino per Una festa esagerata, il film diretto e interpretato da Vincenzo Salemme. L’attore napoletano, con questa commedia tratta dalla sua omonima piece teatrale, ha ottenuto un incasso di 847 mila euro, ed è stato il film di maggior incasso della domenica degli italiani.

Al quarto posto resiste la commedia con Fabio De Luigi e Miriam Leone Metti la nonna in freezer, che al secondo weekend di programmazione (è uscito al cinema il 15 marzo) ha accumulato un bottino di 823 mila euro (media per copia di 1.789 euro), arrivando a un totale aggiornato di due milioni 446 mila euro.

Chiude la top five degli incassi made in Italy, il cartone animato Peter Rabbit, che ha conquistato 763 mila euro, e una media per copia di 1.677 euro.

In generale gli introiti del cinema in Italia hanno subito una diminuzione del 18.3 per cento rispetto al 2017, quando il film numero uno al botteghino era La bella e la bestia; il box office totale di questo weekend è stato di 7.765.333 euro contro i 9.507.593 euro dell’anno scorso.

Anche negli Stati Uniti il campione al box office di questo fine settimana è stato Pacific Rim – La rivolta, che è finalmente riuscito a detronizzare Black Panther (nel frattempo diventato il film col maggior incasso di sempre per una pellicola di supereroi, con un totale aggiornato di 631 milioni di dollari complessivi solo negli Stati Uniti). Pacific Rim ha incassato 37 milioni e 300 mila dollari, contro i sedici milioni e 700 mila dollari di Black Panther (il cui risultato è stato definito dal regista Steven Spielberg “il più ampio successo culturale dell’ultimo decennio”).

Al terzo posto in classifica resiste il biopic I Can Only Imagine, con tredici milioni e 800 mila dollatri. La pellicola ha registrato il minor calo nella classifica, superando i trentotto milioni complessivi (un bel guadagno se si pensa che il film è costato otto milioni di dollari).