Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Non permettere alle ferite di trasformarti in quello che non seiPaulo Coelho

Anticipata la data di uscita al cinema di Bohemian Rhapsody, il biopic sui Queen

di Redazione Spettacoli
Arriva nei cinema americani il 2 novembre la pellicola che racconta la storia dei Queen. Nei panni di Freddy Mercury c'è l'attore di Mr. Robot, Rami Malek
Il film sulla storia dei Queen arriva nei cinema americani il 2 novembre
La storia dei Queen la band di Freddy Mercury, nei cinema USA a fine anno

E’ uno dei film più attesi degli ultimi anni, con una delle gestazioni più difficili e controverse dal punto di vista tecnico e organizzativo. Ebbene, arriverà nei cinema statunitensi con un mese e mezzo di anticipo rispetto alla data originariamente prevista Bohemian Rhapsody, il biopic che racconta la storia dei Queen dalla loro formazione fino alla celebre esibizione al Live Aid del 1985, e che prende il titolo dalla celeberrima canzone del gruppo rock britannico pubblicata il 31 ottobre 1975.

Due novembre anziché 25 dicembre. E’ questo il giorno in cui sarà finalmente possibile vedere la pellicola, diretta quasi interamente da Bryan Singer (già dietro la macchina da presa di campioni di incasso come I soliti sospetti, svariati film della saga degli X-Men e Superman Returns). Già, quasi interamente perché alla fine del 2017, due settimane prima che le riprese terminassero, il cineasta newyorkese era stato licenziato, a causa dei continui ritardi, del suo comportamento non professionale e dei frequenti litigi sul set con il protagonista Rami Malek (che abbiamo visto nella serie Mr. Robot in cui interpretava il personaggio principale), che incarna il mitico Freddy Mercury. E così, a sostituire Singer, per portare a termine le riprese e occuparsi della post produzione, venne assunto Dexter Fletcher, attore e regista britannico.

Da anni coinvolto in vari scandali di natura sessuale, Bryan Singer (da sempre apertamente bisessuale) è stato denunciato per aver violentato, nel 2003, l’attore Cesar Sanchez-Guzman, e tale accusa gli è arrivata tre giorni dopo il licenziamento, lo scorso 11 dicembre. Nel 2014, Singer era stato già denunciato, per molestie sessuali, dall’attore Mike Egan.

Ma tornando a Bohemian Rhapsody… Cresce l’attesa di verificare la validità della performance di Rami Malek: interpretare un personaggio con il carisma e la sensualità di Freddy Mercury è una responsabilità non da poco, che il trentaseienne attore americano di origini egiziane ha accettato dopo mesi di studio, preparazione e incontri con gli altri membri della band (il più coinvolto nella produzione del film è sempre stato il chitarrista Brian May, anche produttore della pellicola insieme al batterista Roger Taylor). Malek non era stato la prima scelta per la pellicola: quando venne data la notizia della produzione di questo progetto, nel lontano 2010, l’attore designato a incarnare Mercury era Sacha Baron Cohen, comico britannico celebre per il personaggio televisivo di Ali G, e per i film Borat e Bruno. Ma nel 2013 Cohen decise di abbandonare Bohemian Rhapsody, per divergenze creative con i produttori, e dopo lunghi e sofferti casting venne scelto come rimpiazzo Rami Malek.

Fino ad oggi non sono stati resi noti trailer o teaser del film; le uniche immagini dal set sono state pubblicate dal sito del Sun lo scorso novembre.

Nella clip pubblicata dal magazine inglese, vediamo le riprese della scena della performance dei Queen al Live Aid, il concerto benefico in favore dell’Africa promosso da Bob Geldoff nel 1985. Oltre a Malek nei panni di Mercury, si vedono Joe Mazzello che interpreta il bassista John Deacon, Ben Hardy nelle movenze di Roger Taylor e Gwilym Lee con gli iconici ricci e la leggendaria chitarra di Brian May tra le mani. Il colossale palco del Live Aid (originariamente costruito dentro il Wembley Stadium di Londra) è stato ricostruito fedelmente nelle campagne di Hemel Hempstead, quaranta chilometri a nord ovest di Londra.

Per verificare come sia stata portata a termine la produzione di una pellicola così complessa e travagliata, non rimane che attendere la data di uscita italiana di Bohemian Rhapsody. O volare negli Stati Uniti per il debutto al cinema del 2 novembre.