Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Non permettere alle ferite di trasformarti in quello che non seiPaulo Coelho

Salone del mobile: il mercato cresce e fa ben sperare

La produzione delle imprese di arredamento e illuminazione ha raggiunto nel 2017 i 26,9 miliardi di euro, pari a un incremento del 2,1% . Particolarmente significativa la crescita dei prodotti italiani nel mercato cinese: +36%
Cresce il settore dell'arredamento

Milano - Il settore dell'arredamento è in ripresa. Lo confermano i dati dei consuntivi del 2017 elaborati dal Centro Studi Federlegno Arredo Eventi, resi noti in occasione di un incontro con la stampa in vista dell'avvio della nuova edizione del Salone del mobile, la prossima settimana alla fiera di Rho dal 17 al 22 aprile. La produzione delle imprese di arredamento e illuminazione ha raggiunto nel 2017 i 26,9 miliardi di euro, pari a un incremento del 2,1%, continuando la ripresa avviata nel 2015 e consolidatasi nel 2016. Buono anche l'andamento delle esportazioni: 14,3 miliardi di euro pari a un incremento del 3,1%. Particolarmente significativa la crescita dei prodotti italiani nel mercato cinese, + 36,5% a 518 milioni. 
   Tra gli altri destinatari di prodotti di arredo e illuminazione italiani, analizzando il periodo gennaio-dicembre 2017 troviamo la Francia (2,2 miliardi di euro, +5,4%) seguita da Germania (1,6 miliardi, +1,0%), Stati Uniti (1,3 miliardi, +4,1%) e Regno Unito (1,2 miliardi, -3,4%). La crescita della produzione della filiera italiana del legno-arredo è stata stimolata dall'aumento dei consumi interni e da una maggiore capacità di spesa dei consumatori che si è rivolta anche ai beni durevoli come i mobili: 16,9 miliardi, +1,6%.

Una spinta ulteriore alla domanda è giunta dalle iniziative fiscali - bonus mobili e bonus ristrutturazioni fortemente voluti da Federlegno Arredo - e dalla dinamicità del mercato immobiliare che ha visto l'aumento delle compravendite residenziali e, soprattutto, la crescita delle ristrutturazioni che si sono confermate come l'area attiva di un settore edile ancora ai minimi in termini di nuove costruzioni.

La ripresa del credito alle famiglie da parte del settore bancario ha inoltre fornito i mezzi necessari all'utilizzo degli incentivi, che hanno così potuto esprimere tutto il potenziale di sviluppo della domanda. I risultati positivi del settore arredo e illuminazione confermano la solidità del sistema manifatturiero italiano del legno-arredo che, nel suo complesso, ha chiuso il 2017 con un fatturato totale di 41,5 miliardi di euro, in crescita del 2% rispetto all'anno precedente.

Risultato stabile per il comparto delle cucine che ha chiuso il 2017 con una produzione pari a 2,2 miliardi (+0,5%), ma con un'impennata delle esportazioni: +3,2% pari a 779 milioni. Nel settore arredo bagno, infine, positive sia la produzione (2,7 miliardi di euro, +1,5%) sia le esportazioni cresciute dell'1,1% e attestatesi a 1,3 miliardi di euro.