Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! L’infelicità è più pesante della terra, nessuno sa lasciarla.Lao Tsu

Sesame Place. Nasce in Pennsylvania il primo parco divertimenti certificato per bambini autistici

Ci saranno spettacoli e giochi, come ogni parco, ma anche camere silenziose in cui i bambini affetti da autismo troveranno ogni comfort, come cuffie per la cancellazione del rumore e areee con bassa sensibilità
Julia, Sesame Street

Nasce negli Stati Uniti il primo parco divertimento certificato per bambini autistici. I piccoli affetti da questa patologia potranno finalmente divertirsi in tutta tranquillità. La struttura è stata realizzata in Pennsylvania e aprirà i battenti il 28 aprile.

Sesame Place ha ottenuto la certificazione necessaria per diventare un Certified Autism Center (CAC) rilasciata dall’International Board of Credentialing and Continuing Education Standards. Nel parco a tema è presente solo personale specializzato in grado di lavorare e interagire con gli ospiti affetti da autismo. Per mantenere la certificazione, gli addetti del parco devono frequentare obbligatoriamente ogni due anni dei corsi che aiutano a sviluppare la consapevolezza sensoriale, le abilità sociali, la comunicazione emotiva, offrendo una panoramica completa sull’autismo.

Ci saranno spettacoli e giochi, come ogni parco, ma anche camere silenziose in cui i bambini affetti da autismo troveranno ogni comfort, come cuffie per la cancellazione del rumore e areee con bassa sensibilità.

Il nome del parco non è stato scelto a caso, ma è un omaggio a Julia, il primo Muppet di Sesame Street affetto da autismo, cui dà vita Stacey Gordon, la mamma di un bambino autistico. Capelli rossi e grandi occhi verdi, il personaggio è entrato nel cast dal 2015 con lo scopo di spiegare ai bambini questa patologia e di insegnare loro a interagire con i bimbi che ne sono affetti.

Sesame Place potrebbe essere il primo di tanti parchi divertimento dedicati ai bambini autistici. Secondo alcuni recenti studi infatti frequentare queste strutture potrebbe aiutare ad alleviare i disturbi della patologia. Un team di scienziati dell’Università di Tel Aviv ha identificato dei significativi miglioramenti dopo lo svolgimento di queste attività.

Il nostro studio – ha spiegato il professor Zachormostra che le attività di avventura all’aria aperta migliorano i sintomi dell’autismo arricchendo le capacità di comunicazione sociale. Suggeriamo di includere queste attività divertenti nelle scuole e nelle aule, accanto ai trattamenti tradizionali. I genitori dei bambini con ASD farebbero anche bene a iscrivere i loro ragazzi in attività pomeridiane che abbiano queste caratteristiche. Permettere ai bambini di divertirsi durante il loro tempo libero migliora infatti le loro capacità di comunicazione”.