Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Non permettere alle ferite di trasformarti in quello che non seiPaulo Coelho

L'ultima di Trump: sì al visto di soggiorno solo in cambio di account social e contatti

La proposta, avanzata dal dipartimento di Stato, obbligherebbe la maggior parte dei richiedenti a fornire dettagli sui loro account Facebook e Twitter
Visto Usa a fronte di contatti social

Washington (Stati Uniti) - L’amministrazione di Donald Trump intende iniziare a raccogliere la cronologia dei social media di quasi tutti coloro che cercano un visto per entrare negli Stati Uniti. In particolare, queste persone dovrebbero rivelare tutte le identità dei social media utilizzate negli ultimi cinque anni.

Circa 14,7 milioni di persone all’anno sarebbero interessate dalla proposta avanzata dal dipartimento di Stato. Ai candidati verrebbero anche chiesti i numeri di telefono e gli indirizzi email utilizzati negli ultimi cinque anni, nonché la cronologia dei loro viaggi. La proposta non riguarderebbe i cittadini dei Paesi ai quali gli Stati Uniti concedono di viaggiare senza visto, tra cui Regno Unito, Canada, Francia e Germania. Tuttavia, i cittadini di Paesi non esenti come India, Cina e Messico potrebbero essere coinvolti se visiteranno gli Stati Uniti per lavoro o vacanze.

Askanews