Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! La vita è breve. Perdona in fretta, bacia lentamente, ama davvero, ridi sempre di gusto e non pentirti mai di qualsiasi cosa ti abbia fatto sorridere, oppure piangereSergio Bambarén

Francesca Michielin: a ispirare il mio ultimo album un amore finito

di Stefania Fiorucci
La ventitreenne cantante di Bassano del Grappa, ospite di Verissimo, ha spiegato com’è nato il suo album “2640”, il terzo della sua carriera
Un amore finito e un nuovo album per Francesca Michielin

Una sfortunata storia d’amore. La voglia di scappare lontano per dimenticare e non soffrire. La rabbia per aver perso qualcosa a cui si teneva moltissimo. Tutto questo ha ispirato il nuovo album di Francesca Michielin intitolato “2640”, che è l’altitudine della città colombiana di Bogotà. Lo ha confessato la giovane cantante di Bassano del Grappa, già vincitrice del talent show “X Factor”, a Silvia Toffanin durante una puntata di Verissimo.

Ho avuto un’esperienza sentimentale molto forte”, queste le sue parole, “che mi ha portato a rendermi conto di tanti errori che avevo e avevamo fatto». Da quella nuova consapevolezza è arrivata l’ispirazione per i primi due brani dell’album, "Scusa se non ho gli occhi azzurri" e "Vulcano".

Dopo essersi lasciata alle spalle il dolore per l’amore finito, Francesca ha confessato di essersi presa una bella cotta, anche se platonica, per un altro: un conduttore letteralmente “adorato” dalle donne per il suo intelletto, ma soprattutto per le sue presunte “doti” fisiche.

“Chi è il mio nuovo amore?” ha detto Francesca Michielin fra il serio e il beffardo, sicuramente più beffardo: “Alberto Angela. È una cosa molto seria. A livello culturale è intrippante, a livello fisico non mi soffermerei su quello. Quando lo seguo in tv rimango sconvolta”.  Francesca è quindi caduta nella “rete” del presentatore televisivo figlio di Piero, è entrata a far parte del gruppo delle “Angelers”, ovvero le sue fan più sfegatate, quelle che, quando Fabio Fazio “sforò” di un ora facendo ritardare la partenza del programma “Ulisse”, lo subissarono di critiche.

Ora però non ha troppo tempo da dedicargli: fino al 15 giugno è impegnata con la tournè “2640” che la sta portando in giro per l’Italia. Cinque tappe sold out iniziate a Parma con la “data zero”. “Il disco è un elogio dell’analogico, del contatto , delle cose vere”, ha precisato la cantante motivando la sua voglia di nuove emozioni, “La tenerezza è un modo di essere che viene spesso censurato, perché se sei tenero vieni considerato sfigato, ma non la penso così".

Francesca Michielin