Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! La vita è come un’eco: se non ti piace quello che ti rimanda, devi cambiare il messaggio che inviiJames Joyce

"Sono sieropositiva da anni". Conchita Wurst si confessa su Instagram per dare l'esempio

di Redazione Spettacoli
"Un mio ex ragazzo ha minacciato di rendere pubbliche queste informazioni private e non potrò mai dare a nessuno il diritto di spaventarmi e influenzare la mia vita". Conchita Wurst scrive un post per liberarsi e dare coraggio agli altri
La drag queen austriaca: "Voglio dare coraggio agli altri e liberarmi da minacce"
Conchita Wurst sta seguendo i trattamenti contro il virus dell'HIV

Un lungo post per aprirsi al mondo, ma soprattutto per liberarsi dalle minacce e dare forza, coraggio e speranza agli altri. Arriva su Instagram la confessione di Conchita Wurst (cantante austriaco, all’anagrafe Thomas Neuwirth), che con un lungo messaggio in tedesco racconta di essere sieropositiva da anni. “Una cosa in realtà irrilevante per il pubblico, ma un mio ex ragazzo ha minacciato di rendere pubbliche queste informazioni private e non potrò mai dare a nessuno il diritto di spaventarmi e influenzare la mia vita”.

Una scelta di libertà, di consapevolezza, che nasce dalla necessità di ispirare il prossimo e aiutarlo. “Spero di dare coraggio agli altri e di fare un altro passo contro la stigmatizzazione di persone che, attraverso il loro comportamento o quello degli altri, sono state contagiate dall'Hiv”.

Non è in grado di trasmettere il virus, precisa la ventinovenne cantautrice drag queen, salita agli onori della cronaca per le sue indiscutibili doti canore che le hanno permesso di trionfare (come rappresentante dell’Austria) all’Eurovision Song Contest del 2014 a Copenaghen con il brano Rise Like a Phoenix. Appena le è stata diagnosticata la malattia, ha iniziato i trattamenti e le cure relative, tanto da essere sotto il limite di rilevabilità della sieropositività.

E come mai, dunque, tanta attesa prima di confessare la malattia? Innanzitutto per non dare preoccupazioni alla famiglia (“che mi ha conosciuto e supportato incondizionatamente sin dal primo giorno” scrive sempre su Instagram) e poi "perché secondo me è un'informazione rilevante solo per le persone con le quali c'è una possibilità concreta di avere contatti sessuali".

Coraggio e onestà sono due doti che di certo non mancano a Conchita, che chiude il suo post rassicurando e ringraziando i fan: “Sto bene e sono più forte, più motivata e più libera che mai. Grazie per il vostro supporto!