Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Non permettere alle ferite di trasformarti in quello che non seiPaulo Coelho

Caso Consip: l'ex premier Matteo Renzi sentito dai Pm come "persona informata sui fatti"

Al centro dell'audizione, tenuta dal procuratore aggiunto Paolo Ielo, dal sostituto Mario Palazzi, e dal procuratore capo Giuseppe Pignatone, la fuga di notizie che ha permesso agli indagati di sapere dell'inchiesta.
Caso Consip: l'ex premier Matteo Renzi sentito dai Pm come "persona informata sui fatti"

Dopo il confronto tra il ministro Luca Lotti e l'ex ad di Consip Luigi Marroni, l'ex premier Matteo Renzi è stato sentito dai pm di Roma come persona informata sui fatti nell'ambito dell'inchiesta sugli appalti. Lac notizia è stata pubblicata dai principali quotidiani italiani: Corriere della Sera, Repubblica e il Fatto Quotidiano.

Al centro dell'audizione, tenuta dal procuratore aggiunto Paolo Ielo, dal sostituto Mario Palazzi, e dal procuratore capo Giuseppe Pignatone, la fuga di notizie che ha permesso agli indagati di sapere dell'inchiesta. Durante il faccia a faccia tra Marroni e Lotti, infatti, il manager aveva ribadito la sua versione: a informarlo che esisteva un'indagine sulla centrale acquisti era stato, tra gli altri, Luca Lotti, ma questi, a sua volta, è tornato a smentire di essere stato informato delle indagini. Renzi, la scorsa estate, era stato sentito dagli avvocati difensori di Lotti nel corso di indagini difensive. Sarebbe, quindi, stato chiamato a ribadire la sua versione ai pm.