Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! L’infelicità è più pesante della terra, nessuno sa lasciarla.Lao Tsu

Governo: per il bene del Paese gli italiani chiedono un accordo tra M5s e centrodestra

E' quanto emerge da un ultimo sondaggio, dove un accordo tra Salvini e Di Maio sarebbe ben visto dall'elettorato di entrambi i partiti. Un'indicazione chiara, anche in vista delle consultazioni del prossimo 4 aprile
Gli italiani chiedono un governo centrodestra-Movimento 5 stelle
Luigi Di Maio e Matteo Salvini.

A quasi un mese dalle elezioni politiche gli italiani, visto l'empasse creato con la nuova legge elettorale, dimostrano senso pratico: al di là delle ideologie e di evidenti differenze su alcuni punti programmatici (reddito di cittadinanza da una parte e flat tax dall'altra), ciò che ora si chiede è l'avvio al più presto di un governo responsabile che metta finalmente mano ai problemi del nostro Paese che devono essere al più rpesto risoli: in primis lavoro, sicurezza, immigrazione.

Un sondaggio pubblicato oggi dal Corriere della sera, a firma del noto sondaggista Nando Pagnoncelli, parla chiaro. "Tra gli elettori l’alleanza più gradita si conferma quella tra M5S e Lega (35%), sebbene in diminuzione rispetto a due settimane fa (37%); a seguire si colloca l’alleanza tra M5S e Pd, indicata dal 18%, quindi quella tra M5S e l’intero centrodestra (14%, in crescita di 2 punti). Si dimezza invece il consenso per un accordo tra Pd e centrodestra, oggi al 6%, e aumenta l’incertezza sulla compagine di governo preferita (da 21% a 27%).

Le opinioni presentano certo grosse differenze, ma la tendenza è univoca: "Tra i pentastellati il 58% privilegia l’intesa con la Lega ma una quota non trascurabile (24%) preferirebbe quella con il Pd, mentre solamente il 3% opterebbe per una maggioranza più larga, con l’intero centrodestra, a conferma di un atteggiamento critico nei confronti di Forza Italia e del suo leader. Tra i leghisti quasi due terzi (63%) vorrebbero allearsi con il M5S e il 18% opterebbe per l’intero centrodestra con i pentastellati. Opinione, quest’ultima, prevalente tra gli elettori di Forza Italia (52%), una parte dei quali tuttavia (38%) vedrebbe bene un esecutivo che non comprendesse il loro partito: 5 Stelle e Lega (24%), 5 Stelle e Pd (14%)", scrive l'esperto.

In realtà gli italiani vorrebbero un accordo tra centrodestra e pentastellati. "Il 35% infatti prevede un esecutivo formato da 5 Stelle e l’intero centrodestra mentre il 29% si aspetta il binomio M5S-Lega. Le altre due ipotesi sono giudicate poco percorribili e vengono indicate solo dal 4% degli intervistati. Quindi, pur in uno scenario molto articolato, la maggioranza relativa degli italiani si attende un governo M5S-centrodestra anche se preferirebbe un’intesa M5S-Lega". Secondo questo sondaggio sono invece bocciate nuove elezioni o governi di scopo, a fronte di un governo stabile che duri per 5 anni.

Ora la parola passa al presidente Mattarella, che inizierà le consultazioni il 3 aprile coi due presidenti di Camera e Senato e poi il giorno successivo vedrà i leader dei partiti. Certo è che l'idea che circola in queste ore che per avere il prossimo governo potrebbero passare altri due mesi non sarebbe un bel segnale. Sullo sfondo resta il Partito democratico, sempre più alle prese con malumori e ulteriori scissioni.