Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! La nostra felicità più grande non sta nel non cadere mai, ma nel risollevarsi sempre dopo ogni cadutaConfucio

Donna in topless si scaglia su Bill Cosby, che entra in tribunale per il processo per molestie

di Redazione Spettacoli
Dovrebbe durare circa un mese il procedimento penale contro Bill Cosby, accusato di molestie sessuali da un'ex dipendente dell'Università di Philadelphia. Contro l'attore sono state mosse una cinquantina di accuse simili, dagli anni Sessanta a oggi
L'attore de I Robinson di nuovo in aula: tante le accuse di violenze sessuali, dagli anni Sessanta a oggi
Ricomincia col brivido il processo contro Bill Cosby

E’ iniziato con uno spogliarello il processo che ha riportato davanti ai giudici Bill Cosby, l’attore famoso per aver interpretato papà Robinson nell’omonima sit-com americana, oggi accusato di molestie sessuali.

Una donna a torso nudo, senza reggiseno, ha cercato di scagliarsi contro di lui all'ingresso del tribunale di Norristown, in Pennsylvania. “Women’s Lives Matter (le vite delle donne contano) aveva scritto sul corpo, dove figuravano anche nomi di alcune delle signore che hanno accusato l’attore di violenze. Nicolle Rochelle (questo il nome della donna in topless) è riuscita a scavalcare una barricata fuori dalla corte ed è stata intercettata e messa in stato di arresto dalla polizia prima che potesse raggiungere Cosby. Le indagini hanno poi rivelato che la donna aveva recitato in alcune puntate de I Robinson girate tra il 1990 e il 1992, dove interpretava l’amica di una delle figlie.

Insomma, un inizio di processo degno di un thriller, per un procedimento che si presume andrà avanti per circa un mese, e che riguarda specificamente l’accusa contro Cosby di aver molestato nel 2004 Andrea Cosntand, ex dipendente della Temple University di Philadelphia. Un caso specifico su una cinquantina di accuse di molestie mosse contro l’attore e cantante statunitense, dagli anni Sessanta a oggi: si tratta di attrici di serie B, ma anche di qualche nome più noto come ad esempio l’ex top model Beverly Johnson, la supermodella Janice Dickinson (che testimonierà contro Cosby in questo processo) e l’attrice Barbara Bowman.

La questione delle moleste sessuali contro le donne, è divenuta di ancor più stringente attualità dopo lo scandalo che ha travolto l’ormai ex capo della Miramax, il produttore Harvey Weinstein. Da allora manifestazioni per i diritti delle donne, movimenti in difesa della dignità femminile ed eventi di sensibilizzazione sul tema sono all’ordine del giorno.