Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! L’infelicità è più pesante della terra, nessuno sa lasciarla.Lao Tsu

Innovazione: Technology Hub Milano, tecnologie medicali del domani

La teleriabilitazione è una delle novità che saranno presentate nel corso dell'evento organizzato da Senaf, che si terrà dal 17 al 19 maggio al Mico Fieramilanocity. Nel futuro i robot supporteranno i fisioterapisti nei programmi di recupero
Innovazione: Technology Hub Milano, tecnologie medicali del domani

Robot che supportano e collaborano con i fisioterapisti e che, attraverso collegamenti audio-video, possono controllare i pazienti, misurarne le performance e monitorarne lo stato di salute tramite sensori tattili e indossabili. Esercizi e programmi personalizzati, somministrati sotto forma di videogame interattivi.

Sono alcune delle novità della tecnologia nel settore medicale, di cui si parlerà durante Technology Hub, l'evento professionale delle tecnologie innovative, organizzato da Senaf che si terrà dal 17 al 19 maggio 2018 a Milano, al MiCo fieramilanocity. Nell'Area Demo Ricerca e Innovazione in Riabilitazione, "Don Gnocchi" insieme ai suoi partner, darà la possibilità ai visitatori di conoscere numerosi servizi che spaziano dalla robotica riabilitativa a laboratori ad alta tecnologia per la riabilitazione dei bambini, fino a modelli innovativi di teleriabilitazione domiciliare.

La teleriabilitazione è uno strumento integrativo e non sostitutivo della normale attività riabilitativa, che si propone tramite soluzioni tecnologiche di intensificare i trattamenti in aggiunta ai percorsi di recupero e cura tradizionali. Per il paziente, oltre al vantaggio di poter completare il processo riabilitativo a casa, mantenendo il contatto umano con il fisioterapista, c'e' anche il beneficio motivazionale legato al fatto che gli esercizi forniscono feedback e gratificazioni in tempo reale, rendendo cosi' la terapia piu' incentivante. Nello specifico, a Technology Hub sarà possibile sperimentare una piattaforma riabilitativa basata su un' architettura che sfrutta Azure, la piattaforma cloud di Microsoft: l'unico sistema di teleriabilitazione domiciliare che, attraverso una "postazione operatore" e un "kit paziente" da installare al domicilio degli assistiti, consente di combinare esercizi di realta' virtuale con la telepresenza del terapista e garantire standard qualitativi fondamentali in campo sanitario.

Allo stesso modo Healthy Reply, porterà in fiera la propria soluzione "Ticuro Reply" che permette la rilevazione dei dati e la teleassistenza remota, sfruttando un' applicazione di realtà virtuale per la riabilitazione basata sulla tecnologia sensoristica per supportare il paziente nell'esecuzione degli esercizi e il terapista nella creazione di programmi personalizzati.

Un altro valido servizio che è possibile offrire oggi in ambito sanitario è quello della Riabilitazione Robotica, ovvero di sistemi robotici che integrano e supportano il lavoro dei terapisti nella riabilitazione dell'arto superiore di pazienti colpiti da ictus o da altre patologie neurologiche, con un'azione specifica in particolare sui movimenti di mano, polso, gomito e spalla. I robot (provenienti dall'azienda austriaca Emac e dalla Humanware, spin-off della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa) permettono di aumentare l'intensità di trattamento. In particolare, Emac presenterà a Technology Hub anche l'Esoscheletro Ekso per la riabilitazione neuromuscolare, Giraff, un robot per la video consulenza, ARYS pro, bracciali innovativi per la misurazione dei movimenti degli arti superiori e BikeAround, una cyclette tecnologica collegata ad una proiezione di Google Street View, proposta proprio di fronte alla persona.