Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! La nostra felicità più grande non sta nel non cadere mai, ma nel risollevarsi sempre dopo ogni cadutaConfucio

Volare low cost: sfatato il mito del last minute

di Redazione turismo
I giorni e i mesi in cui conviene prenotare sia per viaggi all’estero che in Italia. Tariffe economiche? prenotare di domenica. Qualche consiglio per le aziende e per chi usa la modalità Premium
Last minute?
Last minute?

Intanto sfatiamo una opinione diffusissima e che, fino a poco tempo fa corrispondeva almeno in parte alla realtà:  prenotare all’ultimo minuto non è più conveniente, poiché le tariffe più economiche tendono ormai ad aumentare più ci si avvicina alla data di partenza.

Il miglior momento per prenotare un volo è invece almeno trenta giorni prima della partenza: sono i risultati di un nuovo studio realizzato da Expedia assieme all’Airlines Reporting Corporation (ARC) i cui algoritmi hanno analizzato oltre 19 miliardi di potenziali itinerari aerei.

Per la maggior parte dei voli internazionali e domestici in partenza dall’Italia, le migliori tariffe economy si trovano la domenica e le più care il venerdì. Per quanto riguarda le tariffe premium, costa meno acquistare i biglietti di sabato e domenica, quando la maggioranza di chi viaggia in premium, cioè solitamente chi viaggia per lavoro, non prenota perchè non è in ufficio.

Il consiglio di Expedia e ARC per il 2018 è principalmente uno: cercare di partire di venerdì se si vola all’estero e di sabato se si vola in Italia. Insomma, per una weekend di vacanza in Italia che impone un volo, meglio prendersi di ferie il lunedì mattina che il venerdì pomeriggio. Al contrario, il giorno peggiore per un volo all’estero è la domenica, mentre per una destinazione italiana risulta essere il mercoledì.

Secondo lo studio, che ha confrontato il prezzo medio dei biglietti aerei pagato nel 2017 per ogni mese e hanno scoperto che il mese più caro per volare dall’Italia all’estero è agosto, il meno caro marzo, anche se influenzato dalle vacanze di Pasqua.

Per quanto riguarda i voli all’interno del Bel Paese, il mese più economico per volare è invece dicembre, mentre il più caro è luglio.

Per quanto riguarda le tariffe Premium, gli europei possono pagare un po’ di meno viaggiando tra gennaio e aprile, ad agosto e a dicembre. Pare quindi che i mesi più cari per i viaggi in classe Premium, prenotati in maggioranza da chi viaggia per lavoro, siano maggio, giugno e da settembre a novembre. Un dato utile per le aziende per ottimizzare i costi e organizzare i meeting nei primi quattro mesi dell’anno o poco prima delle tradizionali vacanze d’agosto.

Antonio Devetag