Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! La vita non si misura attraverso il numero di respiri che facciamo, ma attraverso i momenti che ci lasciano senza respiroMaya Angelou

Baby polpo delle dimensioni di un pisello verde trovato tra i rifiuti di plastica

Perso tra i rifiuti di plastica abbandonati nell’Oceano Pacifico, così è stato ritrovato un baby polpo della grandezza di un pisello verde. In mare c'è più plastica che pesci..
polipo

(Greenme)

 L’immagine è stata diffusa su Facebook dal Parco storico nazionale di Kaloko-Honokōhau e mostra, ancora una volta, quanto sia grave il problema dell’inquinamento marino.

Più plastica che pesci, gli esperti ne sono sicuri: in futuro questo catastrofico scenario potrebbe verificarsi. Sono sempre più gli animali che finiscono uccisi dalla plastica, per questo baby polpo le cose fortunatamente sono andate diversamente, ma solo per un fortuito caso.

Gli esperti stavano monitorando la barriera corallina quando hanno avvistato il baby polpo a 8 tentacoli che galleggiava tra i rifiuti. Il tutto è successo ad agosto, ma la notizia è stata resa pubblica solo adesso dal Dipartimento degli Interni degli Stati Uniti.

a

In un’immagine si può capire quanto sia piccolo questo polpo confrontandolo con il dito di una mano. L’animale marino è stato salvato e liberato da un’altra parte dell’Oceano meno inquinata.

"Abbiamo fotografato il polpo e poi lo abbiamo portato sulla scogliera per liberarlo in una piccola fessura di corallo nella nostra prossima immersione. Durante la giornata abbiamo trovato un altro polpo tra i detriti e abbiamo fatto la stessa cosa”, hanno detto gli scienziati.

Ancora da definire se si tratti di un Octopus cyanea o un Callistoctopus ornatus, nel primo caso si tratterebbe di polpi che raggiungono al massimo gli 80 centimetri, mentre nel secondo i due metri. 
Come sappiamo, i polpi sono animali molto intelligenti, ma molto spesso sottovalutati.

Pensate che anche questo minuscolo polpo aveva tra i tentacoli un granchio come preda!