Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Se vuoi vivere la vita stupisciti dell’esistenza in sé, dedicati all’ascolto, alle relazioni cerca di trovar tempo per contemplare e sognareEnzo Bianchi

Jesolo: bambini e genitori insieme per pulire gli argini del fiume Sile

Lido di Jesolo Sea Life Aquarium ha coinvolto un gruppo di famiglie per sensibilizzare i cittadini sulla tutela del patrimonio ambientale, soprattutto sui danni causati dalla plastica abbandonata, che poi finisce in mare alterando l'ecosistema
Jesolo: bambini e genitori insieme per pulire gli argini del fiume Sile

Jesolo (Venezia ) - Bambini e genitori un giorno insieme per pulire il tratto cittadino dell’argine del fiume Sile fino al Ponte della Vittoria: è quanto accaduto nei giorni scorsi per l'organizzazione di Lido di Jesolo Sea Life Aquarium, col patrocinio del Comune, che ha coinvolto un gruppo di bambini insieme a mamme e nonne guidati dai addetti delle celebre acquario. E’ stata una giornata all’insegna dell’edutainment che, tra divertimento e sensibilizzazione, ha avvicinato i bambini al tema della natura e della conservazione degli ambienti marini

Dopo la pulizia delle spiagge dello scorso anno, Lido di Jesolo Sea Life Aquarium si cimenta ancora una volta in questa nuova attività atta a tutelare l’ambiente e a diffondere questo grande valore tra i giovanissimi. Un momento ludico nel corso del quale, però, non sono mancati accorgimenti e insegnamenti da parte delle guide per far comprendere ai più piccoli come il mondo possa essere più bello e pulito attraverso piccoli e semplici gesti. Tutti i bambini hanno liberato la sponda del fiume Sile dai rifiuti, soprattutto dai residui di plastica presenti in grandi quantità. Con questa attività si è voluto insegnare ai ragazzi che la plastica gettata sui bordi dei fiumi è destinata inevitabilmente a finire nei mari e negli oceani e a procurare gli enormi danni che tutti ormai conoscono. Insomma, nonne, mamme e bambini hanno cercato di dare, nel loro piccolo, un contributo al pianeta.

 Sono ormai quasi 50 i Sea Life sparsi per il mondo e tutti hanno a cuore la salvaguardia dei nostri ecosistemi e la conservazione degli ambienti marini - precisa Danilo Santi, amministratore delegato di Lido di Jesolo Sea Life Aquarium In questo senso e in questo programma si inserisce l’attività sulle sponde del Sile dove i nostri ragazzi hanno imparato, divertendosi”.

Un grande plauso a questa iniziativa che ha visto la partecipazione di un nutrito gruppo di bambini che, con grande entusiasmo ed energia, si sono cimentati in questa avventura, esempio per grandi e piccoli. “Grazie a questa campagna di sensibilizzazione ci piacerebbe che questi ragazzi, una volta diventati grandi, fossero più consapevoli del valore degli ambienti naturali e dell’importanza della conservazione degli stessi. Ma vorremmo anche che, attraverso loro, tutte le famiglie trasmettessero questo importante valore", sottolinea il manager.

“L’iniziativa realizzata da Lido di Jesolo Sea Life Aquarium trova il nostro sostegno e il nostro plauso - commenta il sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia. "La tutela e la cura dell’ambiente sono infatti temi di grande attualità sui quali si gioca il futuro stesso del nostro pianeta. Crediamo sia fondamentale educare i giovani di oggi ad avere attenzione e sensibilità verso l’ambiente e, mettere in atto gesti come quello compiuto ieri, vanno proprio in questa direzione. Jesolo d’altronde è una realtà ricca dal punto di vista ambientale con la Laguna Nord di Venezia, patrimonio Unesco, i fiumi, i canali navigabili e il mare Adriatico, tutti elementi ricchi di biodiversità da tutelare. L’auspicio è che iniziative come queste possano ripetersi vedendo coinvolti sempre più giovani e giovanissimi interessati a proteggere, anche con piccoli gesti, la Terra su cui viviamo”.

Lido di Jesolo Sea Life Aquarium (tutte le info per una giornata indimenticabile le trovate qui) con le sue 35 vasche tematizzate popolate da oltre 3 mila esemplari appartenenti a più di 150 specie marine, regala agli ospiti un affascinante e suggestivo viaggio alla scoperta di vari ambienti marini perché l’informazione passa anche attraverso il divertimento.