Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Non piangere perché è finita, sorridi perché è accadutoDr. Seuss

Arriva Jojob Bici e Piedi per incentivare i dipendenti che lasciano a casa l’auto

di Alessandro Ragazzo
Gli utenti potranno certificare i tragitti casa-lavoro e ricevere in cambio “Foglie Oro” da usare per avere sconti e promozioni da parte della propria azienda. Così si riducono le emissioni in atmosfera.
Arriva Jojob Bici e Piedi per incentivare i dipendenti che lasciano a casa l’auto
Team Jojob

Più rispetto dell’ambiente e, perché, fare un po’ di moto non fa poi così male. Anzi.

Anche in Italia le aziende potranno incentivare i dipendenti che percorrono il tragitto casa-lavoro camminando o in bicicletta: Jojob, il maggior protagonista italiano di carpooling, lancia il progetto Jojob Bici e Piedi, una nuova funzione integrativa dedicata alla mobilità 100% sostenibile. L’applicazione per smartphone permetterà di certificare sia le tratte casa-lavoro e gli aderenti potranno calcolare i benefici ambientali ed economici; secondo le stime di Jojob, ogni viaggio percorso in bicicletta o a piedi porterà a un calo d’anidride carbonica pari a 130 grammi il chilometro e, allo stesso tempo, un risparmio economico per il dipendente pari a 0,20 euro per ogni chilometro percorso senza l’utilizzo dell’automobile.

Aderire è semplice; basterà scaricare l’app su smartphone di Jojob e, registrandosi, si troverà nella sezione “Certifica” due nuovi modi di viaggio, Bici e Piedi, che si potranno attivare ogni qualvolta si percorrerà il tragitto. Durante tutto il viaggio, sarà tracciato il percorso attraverso la tracking Gps e alla fine si riceverà il proprio report.

Non solo, perché si potranno maturare dei punti, le cosiddette “Foglie Oro” di Jojob, per accedere a centinaia di promozioni: dagli sconti per gli impianti sciistici o i parchi divertimento, alle convenzioni con hotel e ristoranti, gli incentivi avranno lo scopo di diffondere la mobilità sostenibile a 360 gradi.

«Dalla Francia all’Olanda, dal Belgio alla Nuova Zelanda – spiega il fondatore e amministratore delegato di Jojob Gerard Albertengo – in Europa e nel resto del mondo sono sempre di più le realtà aziendali che si attivano per incentivare i propri dipendenti a muoversi senza l’uso dell’auto privata, per ridurre traffico ed emissioni di anidride carbonica e, allo stesso tempo, per promuovere il Welfare Aziendale dal punto di vista della mobilità. Per questo motivo, dopo aver promosso il carpooling in tutta Italia e aver coinvolto oltre 140 mila utenti e più di 1.700 imprese, abbiamo scelto di fare un altro passo e dare la possibilità agli imprenditori di promuovere dei modi di trasporto sempre più ecologici, orientate anche al miglioramento della salute e del benessere dei dipendenti. La promozione di strumenti come Jojob Bici e Piedi, ci auguriamo spinga le stesse ditte a dotarsi di strutture e servizi, come parcheggi per biciclette e spogliatoi, elementi  di welfare aziendale già messi in campo in altri paesi e che aiutano ad aumentare, in modo esponenziale, il ‘bike to work’ e la qualità della vita dei dipendenti».

La funzione Jojob Bici e Piedi andrà a integrarsi al carpooling aziendale di Jojob, che certifica i viaggi condivisi tra colleghi e dipendenti di aziende per raggiungere l’ufficio in auto: nel solo 2017 ha permesso di risparmiare 1.714.120 chilometri e non emettere in atmosfera 222.835 chili di anidride carbonica.