Prima Pagina>Ambiente>Crowdfunding, al ‘giardino smart’ di GardenStuff 50mila euro in 12 ore  
Ambiente

Crowdfunding, al ‘giardino smart’ di GardenStuff 50mila euro in 12 ore  

WORLD IN PROGRESS<!– WORLD IN PROGRESS –>


Crowdfunding, al 'giardino smart 'di GardenStuff 50mila euro in 12 ore

Il team di GardenStuff (Foto GardenStuff)

A sole 12 ore dal lancio su Opstar, la campagna di equity crowdfunding del ‘giardino verticale’ di GardenStuff ha raccolti 50mila euro in 12 ore. La start-up innovativa, che si occupa di sistemi di integrazione del verde negli ambienti domestici di nuova generazione, sottolinea che grazie a 5 brevetti, un brevetto di design ed un marchio registrato è già ai primi posti “nello sfruttamento di finestre e davanzali e punta a diventare la prima azienda ad integrare e far interagire le piante con i sistemi IOT”.

“); } else { document.write(“”); }

Grazie a sensori che rilevano l’umidità dell’aria, C02, ossigeno e variazioni di pH della terra, la startup punta ad offrire una soluzione per rendere più ‘smart’ l’ambiente di casa, ottenendo una migliore integrazione tra piante e spazi casalinghi. L’azienda spiega che i proventi della campagna saranno investiti nell’implementazione delle vendite e delle risorse umane ma non solo, anche in ricerca e sviluppo di sistemi digitali per integrare e far interagire le pianti con il sistema IoT.








“Sono molto contento del risultato raggiunto in così poche ore, e ringrazio tutti coloro che ci hanno dato fiducia e stanno credendo in questo progetto” scandisce Francesco Tirinnanzi, founder e Ceo di GardenStuff. La campagna crowdfunding era nata con l’obiettivo minimo di raccolta di 50.000 euro in cambio del 3,03% di equity: ad oggi ne sono stati raccolti già 51.500 e la campagna continuerà fino al 20 marzo.

“); } else { document.write(“”); }

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *