Prima Pagina>Ambiente>Ford: il futuro dell’elettrico nel nuovo Transit Smart Energy Concept  
Ambiente

Ford: il futuro dell’elettrico nel nuovo Transit Smart Energy Concept  

Ford, il futuro dell'elettrico nel Transit Smart Energy Concept

E’ stato svelato da Ford, in occasione del Go Further Event, il nuovo Transit Smart Energy Concept: un minibus a 10 posti, unico nel suo genere, che grazie all’introduzione di innovazioni tecnologiche può risparmiare e generare energia ampliando così il range di guida in modalità elettrica. Infatti la distanza che i conducenti possono percorrere con una singola ricarica di un veicolo elettrico continua a essere fortemente influenzata dall’utilizzo delle funzioni di riscaldamento all’interno della cabina.

Uno studio ha dimostrato che l’utilizzo del sistema di climatizzazione a bordo di un veicolo elettrico può ridurre il range di autonomia fino al 50%. E rispetto ai veicoli utilizzati per il trasporto di merci, i veicoli people mover come i minibus richiedono molta più energia per il raggiungimento di una temperatura interna più confortevole per gli occupanti. Una condizione che inevitabilmente compromette in modo significativo l’autonomia del veicolo stesso. Invece il Transit Smart Energy Concept, offre un’autonomia di guida, in modalità completamente elettrica, di 150 km con una carica di 4 ore, grazie all’introduzione di innovazioni tecnologiche che consentono di risparmiare e di generare energia.

Le innovazioni tecnologiche che consentono di risparmiare e di generare energia, includono un innovativo sistema a pompa di calore che utilizza il calore di scarto dai componenti della trasmissione, dai flussi esterni ed interni per ridurre l’utilizzo di energia del sistema di riscaldamento fino al 65%, con un’estensione della durata delle batterie del 20%.

Inoltre il portellone scorrevole si apre elettricamente a metà, per ridurre la perdita di calore e può essere attivato dal passeggero utilizzando un apposito dispositivo. Il riscaldamento, l’areazione e la climatizzazione vengono automaticamente disattivati quando la porta è aperta. Sei pannelli solari, montati sul tetto, caricano una batteria da 12 volt per l’accensione del riscaldamento dei sedili, dell’illuminazione della cabina e dei sistemi elettrici di bordo, inclusa la ricarica wireless per i dispositivi dei passeggeri. Infine un sistema di illuminazione regolabile in base alla temperatura della cabina – rossa per il riscaldamento e blu per il raffreddamento – influenza, in modo subliminale, la percezione della temperatura della cabina da parte dei passeggeri.

Sviluppato dagli ingegneri del Ford Technical Center di Merkenich, in Germania, questo concept utilizza un telaio del Transit, dotato della stessa tecnologia di trasmissione elettrica a batteria dello StreetScooter WORK XL per la guida a emissioni zero. Le future evoluzioni di questo concept dovrebbero, inoltre, consentire al guidatore di controllare le funzioni di riscaldamento e di raffreddamento dei singoli sedili, con la possibilità di disattivare i sedili non occupati. Presente anche la rilevazione automatica dei passeggeri, ispirata alle attuali tecnologie degli airbag.

Ford prevede di iniziare le prove su strada del Transit Smart Energy Concept entro quest’anno, dopo aver completato i test nella galleria del vento. Come già annunciato all’inizio di quest’anno, ogni nuovo veicolo lanciato dall’Ovale Blu dopo la Focus, avrà almeno una versione Mild-Hybrid, Hybrid, Plug-In Hybrid o Electric. Durante il Go Further Event, l’Ovale Blu ha annunciato l’arrivo del nuovo Transit completamente elettrico, il cui lancio è previsto nel 2021.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.

Rispondi