Prima Pagina>Ambiente>Genova: al via Euroflora
Ambiente

Genova: al via Euroflora

Conto alla rovescia in Liguria per l’apertura di Euroflora, le spettacolari floralies in programma a Genova dal 21 aprile al 6 maggio, per la prima volta nei Parchi e nei Musei di Nervi. Unʼedizione totalmente nuova con oltre 250 espositori

Genova – Le produzioni e le realizzazioni di oltre duecentocinquanta tra florovivaisti, paesaggisti, maestri fioristi e decoratori floreali trasformeranno il volto del più grande parco affacciato sul Mediterraneo, uno scrigno di tesori botanici e d’arte.

Orchidee e Bonsai – Un’ edizione con molte novità – Euroflora di quest’anno si presenta come un’edizione totalmente nuova nella progettazione, nella realizzazione, nelle modalità di visita e di accesso. I parchi di Nervi si stanno trasformando per accogliere, in oltre otto ettari di superficie, milioni di fiori e piante originarie di ogni parte del mondo. Nei Musei e nei piccoli manufatti che si affacciano sul parco saranno ospitate le composizioni floreali, preziose collezioni di Bonsai. Nella cappelletta adiacente alla Gam troveranno spazio le orchidee liguri; il “fienile”, ospiterà incontri e laboratori; la serra storica sarà il cuore del basilico DOP.

Jazz e mostre: tanti eventi – Le EurofloraWeeks propongono un calendario di eventi che coinvolgerà in modo accattivante genovesi, visitatori e turisti: la città sarà in continuo fermento con visite guidate e aperture straordinarie nei Musei e nei Palazzi dei Rolli, mostre a tema e concerti, manifestazioni e iniziative in ogni angolo. Tante proposte anche nei quartieri, nei CIV cittadini: rassegne jazz, happening di danza, animazioni per bambini oltre che degustazioni tipiche e promozioni commerciali per accogliere al meglio le tante persone attese, da perfetti padroni di casa.

E la festa si espande – E la festa supera i confini della città, invade Bogliasco, Pieve, Sori, Recco, Avegno, Uscio, Camogli, Santa Margherita, Rapallo, Zoagli e Chiavari che hanno preparato per l’evento aiuole a tema, coinvolto negozianti e artigiani del territorio con il concorso “Città in fiore” promosso da Camera di Commercio e Città Metropolitana. A Recco e Bogliasco sono state predisposte facilitazioni per gli spostamenti e le aree di parcheggio.

La Liguria in vetrina – In un’area di circa 2.500 metri quadri saranno posate oltre 40mila piante. Ad accogliere i visitatori all’ingresso dello spazio espositivo sei ulivi secolari di varietà taggiasca, simbolo del territorio e dell’agricoltura ligure. Alla base di ogni ulivo, vasi di margherite bianche – tra le produzioni di punta del comparto florovivaistico ligure da vaso -, nastri di fioriture colorate provenienti dalle coltivazioni liguri, le profumatissime aromatiche in vaso, invenzione dei produttori dell’area albenganese, esportate in tutto il Nord Europa a partire dai primi anni 2000.
 

Rispondi