Prima Pagina>Ambiente>Sostenibilità: Davines devolve 1% vendite e-commerce alla biodiversità 
Ambiente

Sostenibilità: Davines devolve 1% vendite e-commerce alla biodiversità 

Celebra così la Giornata della Biodiversità, beneficiaria la fondazione Slow Food

CSR
Davines devolve 1% vendite e-commerce alla biodiversità

In occasione della Giornata Mondiale della Biodiversità, Davines (azienda di prodotti per la cura dei capelli) ha deciso di devolvere l’1% delle vendite del proprio e-commerce alla fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus. A partire dalla nascita dell’e-commerce Davines, il brand haircare ha supportato diversi progetti coerenti con la propria filosofia, appoggiandosi al network di 1% for the Planet: una piattaforma che collega imprese e organizzazioni no-profit ambientali e sociali affinché le aziende possano donare l’1% delle loro vendite direttamente alla causa che desiderano sostenere.

Nel 2017, l’1% è stato devoluto per la prima volta alla Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus; nel 2018, la donazione è stata fatta a sostegno di Legambiente. Davines collabora da anni con la Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus. In tutti i prodotti Essential Haircare (linea per la cura quotidiana dei capelli) è infatti presente un ingrediente attivo di un Presidio Slow Food in Italia. I presìdi sono piccole coltivazioni tradizionali – come il pomodoro fiaschetto di Brindisi o il cappero di Salina – portate avanti con meticolosa cura da famiglie di agricoltori italiani.

Tali varietà biologiche, coltivate con passione e tipiche di alcuni luoghi del territorio italiano, non vengono prese in considerazione dalla grande distribuzione per la maggiore difficoltà che contraddistingue il loro metodo di coltivazione. Rischiano dunque l’estinzione e, con essa, la perdita di un patrimonio biologico di inestimabile valore.

Un esempio di varietà in estinzione è l’olivo in Versilia. La Piana Quercetana ha avuto nel corso dei millenni un’importanza primaria sia nell’economia che nel determinare l’aspetto paesaggistico del territorio toscano. Gli oliveti secolari rischiano oggi di scomparire in seguito all’urbanizzazione, che sta velocemente riducendo la superficie coltivata. Accanto al supporto già fornito da Davines a 11 Presìdi Slow Food attraverso la linea Essential Haircare, nel 2017 il brand haircare ha sostenuto la creazione del Presidio Slow Food dell’Olivo Quercetano, supportando gli agricoltori coinvolti nella coltivazione di questa specifica varietà di ulivo.

Da quest’anno, l’estratto derivante è utilizzato come ingrediente attivo all’interno di A Single Shampoo, lo shampoo-manifesto dell’approccio alla sostenibilità di Davines.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.

Rispondi