Prima Pagina>Ambiente>Sostenibilità: Regeneration 2030, primo atto a Parma 
Ambiente

Sostenibilità: Regeneration 2030, primo atto a Parma 

Regeneration 2030 'primo atto', appuntamento a Parma

Quella di un cambiamento del paradigma economico è una sfida epocale, che può essere affrontata solo grazie alla collaborazione di un gruppo di leader globali che condividono valori, best practice e idee, stabilendo insieme la strada da seguire. Questo è l’obiettivo del ‘primo atto’ di Regeneration 20|30, alleanza di imprese, istituzioni, mondo accademico, organizzazioni non-profit, leader spirituali e individui, che si danno appuntamento in un evento ‘ibrido’ (in parte digitale, in parte fisico) che si terrà a Parma, Capitale Italiana della Cultura 2020-21, il 15 e 16 ottobre.

Nata e guidata da un gruppo di imprenditori italiani (Andrea Illy di illycaffé, Davide Bollati di Davines e Maria Paola Chiesi di Chiesi Farmaceutici), ai quali si è recentemente unito Oscar di Montigny (Banca Mediolanum e Flowe), insieme con i co-fondatori del sistema B Corp (rappresentato da Nativa e Fondazione Progressio) e della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Regeneration 20|30 rappresenta oggi un’alleanza di imprese, istituzioni, mondo accademico, organizzazioni non-profit, leader spirituali e individui, uniti in un impegno collaborativo.

L’obiettivo dell’alleanza è quello di avviare un dialogo multilaterale, in cui tutte le parti si impegnino concretamente per cambiare il paradigma economico e sociale estrattivo, attuale e passato, a favore di un paradigma nuovo, capace di rigenerare persone, economia e ambiente.

Il punto di partenza è un documento d’impegno che tocca i tre pilastri fondamentali del progetto (Economia Rigenerativa, Lotta al Cambiamento Climatico, Felicità Mondiale) da cui costruire un piano d’azione e un toolkit che consenta a tutti i soggetti coinvolti (dal settore privato, alla pubblica amministrazione, alla società civile) di misurare e implementare nel tempo le proprie performance e progressi nelle tre aree, per poter sviluppare ed evolvere questo nuovo paradigma giorno dopo giorno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.

Rispondi