Prima Pagina>Ambiente>Sostenibilità: Totem Farm, produrre cibo in un metro quadrato  
Ambiente

Sostenibilità: Totem Farm, produrre cibo in un metro quadrato  

Installazione in occasione di NovelFarm 2020, alla Fiera di Pordenone (19-20 febbraio)

WORLD IN PROGRESS
Totem Farm, produrre cibo in un metro quadrato

Una vera e propria vertical farm, perfettamente funzionante. Si chiama Totem Farm e, con un ingombro in pianta di poco più di un metro quadrato, è

Advertisements
in grado di produrre contemporaneamente più di 400 piante attraverso la tecnica idroponica, in un ambiente controllato, automatizzato e indipendente dalle condizioni esterne. A idearla, per NovelFarm 2020 (Fiera di Pordenone, 19-20 febbraio), Matteo Benvenuti e il gruppo Vertical Farm Italia.

Advertisements

Le luci a Led necessarie per la fotosintesi delle piante sono state prodotte da C-Led, che per l’occasione ha prodotto una lampada con uno specifico spettro luminoso, particolarmente efficace per l’indoor farming.

Aquatronica ha sviluppato uno specifico sistema di monitoraggio e controllo remoto della struttura e Teco ha fornito l’impianto di refrigerazione della soluzione nutritiva. Hy-Tex ha prodotto i supporti di coltivazione, mentre la struttura è stata realizzata da Cnc e Maurizio Vanni Interior Design.

Il progetto è stato allestito nei locali messi a disposizione dal Comune di Torrita di Siena.

Il progetto Totem Farm proseguirà anche dopo la conclusione di NovelFarm 2020, per circa due mesi: la vertical farm produrrà ortaggi che verranno utilizzati in numerosi altri eventi organizzati da Fiera di Pordenone spa.

Per proseguire il percorso legato all’innovazione e al futuro, Pordenone Fiere ha deciso di donare la Totem Farm a una realtà del territorio al quale continuerà a dare i propri frutti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.

Rispondi