Prima Pagina>Ambiente>Xylella: in arrivo 190 mln del piano rigenerazione olivicola
Ambiente

Xylella: in arrivo 190 mln del piano rigenerazione olivicola

 

ROMA – In dirittura d’arrivo altri quattro interventi del Piano straordinario per la rigenerazione olivicola della Puglia per un ammontare totale di 190 milioni di euro, dopo i 35 milioni di euro dedicati ai ristori per i frantoi. A rassicurare sul lavoro portato avanti dal Comitato di Sorveglianza, istituito dal Mipaaf a seguito della registrazione alla Corte dei Conti lo scorso 20 aprile del decreto interministeriale di attuazione del Piano, è il sottosegretario alle Politiche Agricole, Giuseppe L’Abbate nel corso di un Question Time in Commissione Agricoltura a Montecitorio.

“Il Comitato di Sorveglianza ha già svolto due

Advertisements
riunioni: mentre la misura compensativa in favore dei frantoi oleari colpiti dalla Xylella fastidiosa è stata affidata ad Agea che ha avviato procedure di ricognizione preventiva dei beneficiari così da accorciare i successivi tempi di presentazione delle domande di aiuto”, ha spiegato L’Abbate. “La definizione degli interventi concernenti il reimpianto degli oliveti, la riconversione produttiva e la salvaguardia degli olivi monumentali, che si attuano tutti in zona infetta, avverrà in tempi molto contenuti”, ha aggiunto. Le cifre stanziate, ha proseguito, ammontano rispettivamente a 40 milioni di euro per il reimpianto di un numero di piante di olivo pari a quelle rimosse; 25 milioni per la ricostituzione del potenziale produttivo con specie arboree diverse dall’olivo e 5 milioni come contributo in favore di proprietari, detentori e possessori di terreni in cui ricadono olivi monumentali censiti. Infine è stato predisposto il decreto attuativo relativo al contributo compensativo del Fondo di solidarietà nazionale fino a un massimo di tre esercizi, a favore di imprese agricole colpite dalla Xylella fastidiosa in Puglia, con una dotazione di 120 milioni di euro.

Advertisements

Rispondi