Prima Pagina>Animali>Cina: crede di comperare un cucciolo di cane, invece è un orso
Animali

Cina: crede di comperare un cucciolo di cane, invece è un orso

Quando sono piccoli è possibile sbagliarsi? Pare proprio di sì, lo conferma un ragazzo cinese che credeva di aver comperato un cucciolo di mastino tibetano, e si è ritrovato con un orso nero asiatico di 113 chili che camminava su due zampe

Il giovane Su Yun, di Kunming, nella provincia cinese dello Yunnan, mentre era in vacanza, nel 2016, ha deciso di comperare quello che pensava fosse un cucciolo di mastino tibetano.

Questa particolare razza di monossoide è nota per le sue dimensioni molto grandi: il ragazzo sapeva bene che l’animale non sarebbe rimasto un cucciolo per molto tempo. Quello che però non si aspettava, dopo l’acquisto, era che questo quattrozampe arrivasse a raggiungere un peso e una grandezza decisamente fuori standard.

Crescendo, infatti, quello che doveva essere un cane si è rivelato essere un orso nero asiatico.

L’animale è arrivato a pesare 113 chilogrammi e anche allora il giovane ha dato poco peso alla cosa, pensando che l’animale fosse semplicemente in sovrappeso.

Il primo dubbio è arrivato quando il suo cane si è alzato in piedi, camminando sulle zampe posteriori. Altro fattore anomalo, il cane mangiava una scatola di frutta praticamente tutti i giorni e di tanto in tanto perfino qualche pacco di spaghetti secchi.

A quel punto Su Yun si è deciso a portarlo da un veterinario che, una volta visto il cane,  si è reso conto della verità: il giovane non aveva comprato un mastino tibetano bensì un orso nero asiatico.

Come spiegato dal medico, è facile confondere le due razze quando entrambi gli esemplari sono cuccioli. Inoltre non è la prima volta che in Cina viene venduto un animale per qualcosa che non è: solo poche settimane prima, una donna aveva acquistato un cucciolo credendo fosse un cane per poi rendersi conto che in realtà era una volpe.

Ovviamente Su Yun e la sua famiglia si sono resi conto di non essere in grado di prendersi cura di una creatura così grande e con esigenze ben specifiche, così hanno deciso di trasferire l’animale al centro veterinario dello Yunnan.

Rispondi