Prima Pagina>Animali>Doppio fiocco azzurro al Parco Safari di Ravenna per i tigrotti Ethan e Rey
Animali

Doppio fiocco azzurro al Parco Safari di Ravenna per i tigrotti Ethan e Rey

In due anni mamma Nuvola ha regalato al mondo quattro tigrotti: dopo la nascita di Shiba e Conan alla fine della stagione 2017, la leonessa replica il parto gemellare e da due mesi circa hanno fatto il loro ingresso nel mondo Rey e Ethan

Ravenna – Fiocco azzurro al Parco Safari di Ravenna, arrivano i due cuccioli di tigre Ethan e Rey e per la prima volta mamma Nuvola si prende cura dei suoi piccoli. 

Dopo aver rifiutato i cuccioli dei due precedenti parti, Nuvola ora è pronta per il ruolo di mamma a tutti gli effetti. Madre “snaturata”, si fa per dire, sia nel 2013 con Sandra e Thor e pochi mesi fa con Conan e Shiba, Nuvola aveva “rifiutato” i cuccioli, ragion per cui il team di Keeper e veterinari del Parco sono dovuti intervenire tempestivamente per salvare e accudire i piccoli, visto che la tigre li aveva abbandonati mostrando atteggiamenti di noncuranza, trascurandoli e non allattandoli.  Questa volta i cuccioli sono con mamma Nuvola, che pur non mostrando una particolare attenzione e premura, non si sottrae all’allattamento dei piccoli, che crescono in modo ottimale.

In questo momento, il nostro team di veterinari è impegnato a osservare e confrontare le varie dinamiche accadute rispetto alle precedenti nascite – dichiara il team di veterinari del Parco – possiamo affermare che l’atteggiamento della mamma è influenzato anche da fattori stagionali: le nascite avvenute durante i mesi più caldi portano a una maggiore disattenzione da parte della mamma che, unitamente al gruppo, trascorre molte ore all’aperto e non si dedica ai cuccioli. Nei mesi più freddi, durante i quali si trascorrono più ore negli appositi ricoveri riscaldati, il comportamento è differente e pur non essendo particolarmente “materna” non si sottrae alle richieste di allattamento da parte dei due tigrotti”.

Va inoltre sottolineata – aggiungono dal Parco – la differenza di crescita registrata dagli ultimi due cuccioli, nutriti con latte materno, rispetto ai cuccioli nutriti con latte artificiale: i piccoli Rey e Eathan, ad un mese dalla nascita, hanno dimensioni paragonabili a quelli di Conan e Shiba a circa 3 mesi.  Anche nel caso dei felini dunque, come per gli umani del resto, il latte materno resta di certo l’alimento più completo e indicato“.

Questi aspetti, inoltre – continuano – sottolineano quanto l’impegno dei keeper, in caso di accudimento dei cuccioli rifiutati dalla mamma, richiede uno sforzo e un impegno continuo e di molto superiore rispetto a quello richiesto in caso di presa in cura da parte della mamma: ogni fase, dall’allattamento allo svezzamento, va costantemente monitorata ed eventualmente  modificata  per garantire il giusto apporto calorico, vitaminico, il corretto funzionamento intestinale, ecc. Siamo dunque ancora più orgogliosi di questa nascita che non ha richiesto nessun intervento da parte del team per garantire la crescita dei cuccioli”.

Rispondi