Prima Pagina>Animali>Due nidi di tartaruga marina nel Golfo di Taranto
Animali

Due nidi di tartaruga marina nel Golfo di Taranto

 Due nuovi nidi di tartaruga marina sono stati deposti a distanza di 24 ore nel Comune di Cassano allo Jonio (CS), a circa 1.500 metri l’uno dall’altro. Il primo, nella giornata di ieri, nei pressi del Lido Adria (Sibari) è stato scoperto dal proprietario del Lido, che ha tempestivamente avvertito il WWF (circa un centinaio le uova deposte), mentre il secondo rinvenimento, questa mattina, nel Lido Marlusa è stato fatto dai bagnanti.

Proprio grazie alla loro ricostruzione è stato possibile individuare e mettere in sicurezza l’area della “camera di deposizione” , non senza qualche difficoltà che ha fatto sì che inizialmente parte del nido fosse fuori dalla recinzione, mettendo a rischio parte del prezioso contenuto. Sul posto si sono recati immediatamente gli operatori del Centro Recupero Tartarughe Marine WWF di Policoro. Le attività di tutela e monitoraggio dei nidi rientrano nel Progetto TartAmar finanziato dalla Regione Calabria.

Il WWF rivolge un appello a turisti e frequentatori dei lidi, raccomandandosi di non disturbare eventuali tartarughe marine in avvicinamento alle spiagge, perché con tutta probabilità si tratta di femmine in procinto di intraprendere la delicata fase della deposizione, e di segnalare invece al WWF gli avvistamenti. Questo per evitare che questi rettili marini tornino in mare spaventati, rinunciando a deporre.

Rispondi