Prima Pagina>Animali>L’aiuto ai randagi viaggia ad alta velocità
Animali

L’aiuto ai randagi viaggia ad alta velocità

Dieci milioni di ciotole di cibo ai trovatelli accuditi dai volontari della protezione animali grazie alla collaborazione di Italo al progetto “Amici cucciolotti 2018 – Le figurine che salvano gli animali”, la nuova collezione di Pizzardi Editore

È la più grande donazione di cibo a favore degli animali.

In Italia i cani randagi sarebbero oltre seicentomila e i gatti supererebbero i due milioni e mezzo. Un censimento preciso non esiste, i dati arrivano dalle stime di fine ottobre 2017 di Sivelp, il sindacato italiano veterinari liberi professionisti. Creature che vagano per le strade in cerca di cibo, riparo e anche affetto. La legge per la prevenzione del randagismo riconosce ai piccoli amici a quattro zampe il proprio diritto alla vita dal 1991, ma non basta. C’è ancora tanta strada da fare e serve l’aiuto di tutti.

È in questo contesto che si inserisce la splendida iniziativa di Italo e Pizzardi Editore:  Italo è orgoglioso di mettere a disposizione i propri treni e le proprie Lounge per sostenere il progetto e diffondere il messaggio che ne è alla base: far crescere divertendo per sensibilizzare i piccoli di oggi rendendoli i grandi di domani responsabili e rispettosi nei confronti della natura, degli animali e del prossimo in generale”.

In occasione delle vacanze pasquali su tutti i treni Italo e nelle Lounge Italo Club verrà quindi distribuito gratuitamente a tutti i bambini l’Album “Amici Cucciolotti”: la collezione di figurine più amata da milioni di bambini, genitori, appassionati di animali e natura, diffusa in 15 paesi del mondo con la produzione di circa 40 milioni di album dal 2007. Sfogliando l’album i piccoli lettori, oltre a divertirsi collezionando le diverse figurine, si ritroveranno a fare un nuovo ed entusiasmante viaggio alla scoperta delle parole che migliorano il mondo, come Amicizia, Lealtà, Libertà, Solidarietà, e di quelle invece che sarebbe meglio cancellare, come Bullismo, Deforestazione, Estinzione.

Amici Cucciolotti Figurine

Un modo diverso per acquisire e fare proprio il significato di vocaboli che hanno il potere di cambiare ogni singola vita. Allegate all’Album ci saranno poi due bustine di figurine e l’altra grande novità di quest’anno: i “Parlottini”, messaggini personalizzabili da consegnare a mano, pensati appositamente per far interagire maggiormente tra loro i bambini, sempre più esposti alla tecnologia.

“Collaboriamo con orgoglio al progetto Amici Cucciolotti – dichiara la dott.ssa Antonella Zivillica, Direttore delle Relazioni Esterne e Stampa di Italo S.P.A.  – Grazie al quale sarà possibile non solo la più grande donazione di cibo a favore degli animali accuditi dai volontari della protezione animali, ma anche la diffusione, attraverso il gioco, del messaggio di sensibilizzazione nei confronti della natura per i nostri piccoli viaggiatori. Inoltre sposiamo in pieno la scelta Green fatta da tutti i prodotti Amici Cucciolotti che utilizzano solo carta certificata o riciclata».

Attraverso numerose iniziative come l’utilizzo dei canali social e del magazine “Italo. I sensi del viaggio Italo aiuterà “Amici Cucciolotti” a promuovere ulteriormente non solo il messaggio di rispetto degli animali, ispirato alla Dichiarazione Universale dei Diritti degli Animali dell’UNESCO, ma anche di difesa e tutela dell’ambiente.

Soddisfatto Enrico Giaretta, Direttore Relazioni Esterne e Musicali della Pizzardi Editore S.P.A.: “Italo è per noi un partner ideale grazie ai valori condivisi della tutela ambientale. Il nuovo treno Italo Evo, infatti, costruito con materiali riciclabili e progettato secondo i più innovativi criteri di eco sostenibilità, rispecchia l’atteggiamento rispettoso nei confronti della natura che viene trasmesso ai bambini con i nostri album Amici Cucciolotti e che assume la valenza simbolica di una promessa per un futuro migliore”.

L’entusiasmo della compagnia ferroviaria traspare in ogni passaggio: “Italo è consapevole che per sostenere un progetto come questo, unico nel suo genere, ci vuole grande passione, sensibilità e attenzione al sociale, nonché un grande amore e rispetto per la natura e gli animali: tutte qualità che da sempre contraddistinguono ogni azione intrapresa e che certamente renderanno possibili future collaborazioni volte non solo a sensibilizzare i bambini e le loro famiglie sulle tematiche ambientali, ma anche e soprattutto a sostenere progetti concreti proprio come questo, grazie al quale verranno donate dieci milioni di ciotole di cibo ai trovatelli accuditi dai volontari della protezione animali”.

I randagini di tutto lo Stivale, ringraziano.

 

Rispondi