Prima Pagina>Animali>Londra: umano, accompagnami al bar che ho voglia di un drink. Parola di cane
Animali

Londra: umano, accompagnami al bar che ho voglia di un drink. Parola di cane

Che fare stasera? Portiamo il cucciolo a farsi l’aperitivo. E non in un posto qualunque, bensì in un bar di una delle zone più “in” della città. Gli inglesi sono decisamente “avanti”: dopo il cinema per cani e i centri benessere, arriva il dogtail

Londra – La capitale del Regno Unito si conferma pet friendly a tutti gli effetti. Dopo i cinema del circuito Picturehouse che organizzano ogni sei settimane proiezioni per cani accompagnati da umani, dopo i centri benessere dedicati, arriva l’aperitivo a quattrozampe.

Cioè, non è Fido che accompagna voi, si beve la ciotolina d’acqua e vi aspetta paziente finché non avete finito di divertirvi. Siete voi che accompagnate lui all’happy hour con gli amici scodinzolanti.

Cane beve il suo drink

L’idea è di Smith & Whistle, bar nel centralissimo quartiere di Mayfair, che si ispira alla storia immaginaria dell’Ispettore Smith e alla sua ricerca del leggendario criminale di alta classe Mr. William Whistle, che nel mese di aprile ha anche cambiato nome in Smith & Whistle & Max: “In onore del National pet month e rendendo omaggio alla scelta più popolare del nome di cane del 2017, presentiamo “Smith & Whistle & Max”. Siamo entusiasti di scodinzolare per l’introduzione del nostro menu “dogtail”, la prima lista di bevande permanenti creata interamente per il consumo da parte dei cani a Londra. Il nostro menu “dogtail” è una collaborazione unica tra il team di mixology del bar e David Jackson, nutrizionista specializzato in cani”.

Insomma, per i londinesi non ci sono più scuse per lasciare a casa il proprio amico peloso quando escono per un drink.

Il menu del bar “dogtail” è stato messo a punto con il nutrizionista esperto di cani David Jackson per garantire che i cuccioli non si sveglino sentendosi male al mattino, come capita agli umani quando bevono qualche bicchierino di troppo.

Cane al banco del bar

Nel drink menu troviamo il Bubbly Bow Wow che mescola prosecco a misura di cane e mirtilli e la Poochie Colada con cavolo, broccoli e acqua di cocco. Ma c’è anche l’Hound’s Hopsper il cucciolo con un debole per le pinte”, che aggiunge menta fresca alla birra per cani, mentre il G&T è in realtà il Ginger Tales, bevanda realizzata con zenzero fresco e acqua tonica. Ogni bevanda del menu è rigorosamente priva di alcol, preparata da nutrizionisti canini e proposta all’interno di eleganti ciotole.

Così mentre i cagnolini sorseggiano tranquilli il proprio drink, i loro umani possono gustare il normale menu di birre artigianali, vini e cocktail.

Un’idea a dir poco geniale, in una società dove i quattrozampe sono sempre più parte integrante della famiglia, i cui membri umani spesso rinunciano a uscire pur di non lasciare il proprio pet da solo a casa.

Rispondi