Prima Pagina>Arte>FRIDA KAHLO: REGINA DELL’ARTE A ROMA
Arte mostra

FRIDA KAHLO: REGINA DELL’ARTE A ROMA

Mostra “Il Caos Dentro”

Sarà un Natale davvero all’insegna del genio creativo di Frida Kahlo. Dalle sale cinematografiche di tutta Italia alla mostra di Frida Kahlo Il Caos Dentro in corso a Roma alla Spazio Set di via Tirso, tutto ormai ruota intorno alla figura di questa straordinaria artista
messicana che a 65 anni dalla sua morte continua ad essere l’indiscussa regina dell’arte. “Vida la vida” è il titolo del docufilm, che narra di un’artista rivoluzionaria diventata un simbolo per tutte le donne. Con la partecipazione di Asia Argento da lunedì prossimo la
pellicola sarà proiettata nelle principali sale italiane.

La vera storia di Frida Kahlo e del marito Diego Rivera, i pittori con una personalità leggendaria che divennero i più acclamati artisti della storia del Messico. E accanto al film continua lo straordinario successo della mostra “ Frida – Il caos dentro ” che racconta virtualmente la vita e le opere della pittrice oltre a dare uno spaccato di quella che era la sua abitazione, Casa Azul ,fedelmente ricostruita e inserita nel contesto della società messicana del periodo . Il percorso espositivo della mostra, curata da Sergio Uribe, si sviluppa sugli oltre 800 mq del SET Spazio Eventi Tirso.

L’esposizione mira ad accompagnare il visitatore direttamente nella vita dell’artista ispanica più famosa al mondo. Oltre alle riproduzioni dei celebri autoritratti, proposti in formato Modlight, la Collezione presenta anche centinaia di fotografie personali, ritratti d’autore, lettere, pagine di diario, abiti e gioielli ispirati all’artista e al suo compagno di vita Diego Rivera. Frida e Diego rappresentano il simbolo dell’avanguardia artistica e culturale messicana del Novecento.

Frida è quella straordinaria artista con una vita travagliata, tra avventure, passioni e dispiaceri, che ha lasciato al mondo un patrimonio d’arte senza paragoni, mentre il suo amato Diego Rivera fu tra i principali ispiratori dell’arte muralista. In mostra anche alcuni dipinti originali mai esposti prima, che non mancheranno di affascinare il pubblico di appassionati. Si tratta di una mostra sensoriale, una modalità nuova per approfondire la conoscenza dell’artista messicana grazie a contenuti originali che spaziano dal rapporto di Frida con il corpo, alle sue relazioni con la politica. Una sezione totalmente immersiva sarà inoltre dedicata alla fedele riproduzione della celebre “Casa Azul” dove i due artisti vissero.

Una ricostruzione permette di visitare le sue stanze e il rigoglioso giardino dell’abitazione alla periferia di Città del Messico che accoglie il Museo dedicato alla Kahlo. All’interno della mostra trova spazio anche un’esposizione di francobolli internazionali stampati da vari Paesi per celebrare l’arte della Kahlo. C’è spazio per po’ per tutto e per tutti, bambini compresi. E alla mostra in questo particolare periodo dell’anno arriva “la pinata”, antica tradizione messicana tutta da scoprire.

Gli aztechi celebravano la nascita di Huitzilopochtli, dio del sole e della guerra, mettendo nel suo tempio una pignatta di terracotta in cima a un palo alla fine dell’anno. La pignatta veniva abbellita con piume colorate e riempita di piccoli tesori. Quindi veniva rotta con un bastone e i tesori che cadevano a terra diventavano un’offerta all’immagine della divinità. Anche i maya facevano un gioco in cui i partecipanti bendati dovevano colpire una pignatta di terracotta sospesa a una corda. Oggi la pinata è una delle tante attrattive della mostra.