Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Non gettare sugli altri la tua responsabilità; è questo che ti mantiene infelice. Assumiti la piena responsabilità. Ricorda sempre: io sono responsabile della mia vita. Nessun altro è responsabile; pertanto, se sono infelice, devo scrutare nella mia consapevolezza: qualcosa in me non va, ecco perché creo infelicità tutt’intorno a me – OshoOsho

Arnold Schwarzenegger è uscito dall'ospedale. E Terminator 6 arriva al cinema a novembre 2019

di Aurora Edoardi
Paura passata per l'ex Governatore della California, Arnold Schwarzenegger. Il settantenne attore di Terminator è tornato a casa dopo l'intervento d'urgenza al cuore dello scorso 29 marzo
Il Governator è tornato a casa dopo l'intervento d'urgenza
Arnold Schwarzenegger è a casa e sta recuperando. Lo conferma il suo portavoce

I’ll be back” (letteralmente “Tornerò”) è la frase che gli ha dato la celebrità, una battuta tratta dal film Terminator che ormai viene ormai automaticamente associata a lui, il Governator Arnold Schwarzenegger. Ebbene, il campione dei film d’azione made in USA (sette volte Mister Universo, campione di culturismo nonché governatore dello Stato della California dal 2003 al 2011) è tornato. A casa.

Dopo l’intervento d’urgenza al cuore, successivo alle complicazioni di quella che doveva essere una semplice operazione di sostituzione di una valvola cardiaca, il settantenne attore di origine austriaca ha lasciato il Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles, dove era stato ricoverato lo scorso 29 marzo.

Schwarzenegger è tornato a casa, sta recuperando ed è in ottimo spirito” ha scritto su Twitter il suo portavoce Daniel Ketchell. Sta meglio, quindi, e tornerà presto in azione l’interprete di Conan il Barbaro, Predator, Codice Magnum, I mercenari.

Nel frattempo è stata posticipata l’uscita di Terminator 6, sesto capitolo della saga fantascientifica iniziata nel 1984. Non più il 26 giugno, bensì il 2 novembre del 2019, stando a quanto annunciato dalla Paramount a MovieWeb. Il ritardo non ha niente a che vedere con i problemi di salute di Arnold, ha precisato la casa di produzione statunitense, che da un po’ aveva deciso di far slittare l’arrivo al cinema del film.

Sarà una continuazione di Terminator 1 e 2” ha dichiarato James Cameron, coinvolto nel progetto della pellicola che sarà però diretta da Tim Miller (già regista di Deadpool) e che vedrà di nuovo insieme sullo schermo Schwarzy e Linda Hamilton (che aveva interpretato Sarah Connor in Terminator 2: il giorno del giudizio).

Non solo Arnold quindi: anche Terminator sta tornando.