Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Non piangere perché è finita, sorridi perché è accadutoDr. Seuss

Primo ciak per Leonardo Pieraccioni, a Prato si gira la commedia "Se son rose..."

di Martina Riva
Anche stavolta ha deciso di circondarsi di donne, per una commedia in cui passato e presente si mescolano. Leonardo Pieraccioni ha iniziato il suo nuovo film intitolato "Se son rose..." Uscita al cinema, il prossimo 29 novembre
Sette settimane di ripresa per un film in cui recitano Michela Andreozzi e Claudia Pandolfi
L'attore toscano al lavoro sul suo film numero tredici, in uscita il 29 novembre

Frequenta il mondo della televisione da oltre trent’anni, da quando partecipava a programmi in onda sui circuiti regionali insieme ai suoi amici di sempre, Carlo Conti e Giorgio Panariello. Il cinema è arrivato un po’ dopo, quando ormai la sua fama presso il pubblico era tale da consentirgli di trovare un produttore disposto a investire del denaro per fargli fare dei film. E in effetti soprattutto le sue prime prove cinematografiche (Il ciclone, Fuochi d’artificio, Ti amo in tutte le lingue del mondo) sono commedie che fecero scoppiare il botteghino, realizzando incassi miliardari.

Ebbene, Leonardo Pieraccioni ci riprova con il suo film numero tredici, intitolato Se son rose, le cui riprese sono iniziate proprio ieri. Primo ciak battuto a Prato per una commedia da lui scritta (insieme a Filippo Bologna), diretta a interpretata, commedia che arriva a tre anni di distanza dal suo ultimo lavoro, Il professor cenerentolo del 2015.

Grande l’entusiasmo manifestato dal regista toscano su Facebook, dove ha postato un messaggio in cui si legge: “Ragazzi ci ho alcuni degli attori più belli e più bravi del globo: Michela Andreozzi, Elena Cucci, Caterina Murino, Claudia Pandolfi, Gabriella Pession, Mariasole Pollio, Antonia Truppo, Nunzia Schiano, Sergio Pierattini, Gianluca Guidi e ancora tanti altri e anche una bellissima sorpresa che scoprirete solo in sala! Lunedì si attacca. Cosa succederebbe se qualcuno mandasse di nascosto alle tue ex dal tuo cellulare: "Sono cambiato. Riproviamoci!"..? E’ quello che fa, nella storia, la mia figliola di 15 anni stanca di vedermi disimpegnato e con i remi tirati in barca. Ah, a proposito, nel cast c’è anche un piccolo ruolo per una super raccomandata di 7 anni e mezzo, di lei non vi posso svelare il suo nome ma solo il suo cognome: Pieraccioni! Ci si divertirà, non vedo l’ora di iniziare!#sesonrosefilm

Come si capisce anche dal post, la storia è quella di Leonardo Giustini (Pieraccioni), un reporter specializzato in tecnologia e innovazione per il web. La figlia non ce la fa più a vederlo sfiduciato o impegnato in storie d’amore che non durano, sono effimere e inutili, e decide di mandare, dal telefonino del padre, il messaggino fatidico "Sono cambiato. Riproviamoci!". A quel punto riemergono dal suo passato tutta una serie di donne che rispondono all’appello, e che costringono Leonardo a fare un tuffo negli anni che furono, e un analisi del suo presente.

Le riprese continueranno in Toscana per sette settimane (tra Prato, il Mugello, Borgo San Lorenzo e Scarperia) e il film uscirà per Medusa il 29 novembre.

E anche al botteghino, Se son rose...