Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Non gettare sugli altri la tua responsabilità; è questo che ti mantiene infelice. Assumiti la piena responsabilità. Ricorda sempre: io sono responsabile della mia vita. Nessun altro è responsabile; pertanto, se sono infelice, devo scrutare nella mia consapevolezza: qualcosa in me non va, ecco perché creo infelicità tutt’intorno a me – OshoOsho

2001 Odissea nello spazio, al festival di Cannes proiezione speciale introdotta da Christopher Nolan

di Aurora Edoardi
Cinquant'anni fa usciva al cinema 2001 Odissea nello spazio. Il Festival di Cannes celebra questo anniversario con una proiezione speciale introdotta da Christopher Nolan, cui parteciperà la famiglia del regista newyorkese
La Croisette omaggia 2001 Odissea nello spazio a 50 anni dall'uscita al cinema
2001 Odissea nello spazio di Stanley Kubrick compie 50 anni. Cannes lo celebra

E’ uno dei capolavori del cinema mondiale di sempre, il più grande film di fantascienza di tutti i tempi secondo l’AFI (American Film Institute), un kolossal che ha segnato una svolta nel modo della settima arte, una pellicola che pur ambientata nel futuro, tocca problematiche antichissime come l'identità della natura umana, il suo destino, il ruolo della conoscenza e della tecnica. Compie cinquant’anni 2001 Odissea nello spazio di Stanley Kubrick (venne presentato in anteprima mondiale il 2 aprile 1968 a Washington), e anche la kermesse cinematografica più importante al mondo, il Festival di Cannes, gli rende omaggio.

Sabato 12 maggio sulla Croisette ci sarà una proiezione speciale del film in una copia in settanta millimetri, alla presenza dei familiari del regista newyorkese: tra essi la figlia Katharina e il cognato Jan Harlan, produttore esecutivo degli ultimi quattro di Kubrick. A introdurre la proiezione ci sarà niente meno che Christopher Nolan, il regista di Dunkirk, Memento, Inception e Batrman Begins.

"Uno dei miei primi ricordi legati al cinema è quello di aver visto 2001: Odissea nello spazio in 70 millimetri, al Leicester Square Theatre di Londra insieme a mio padreha dichiarato Nolan. “L'opportunità di essere coinvolto nel ricreare quell'esperienza per una nuova generazione, e di introdurre una nuova copia in 70 millimetri non restaurata del capolavoro di Kubrick in tutta la sua gloria analogica al Festival di Cannes, è per me un onore e un privilegio".

La versione in 70 millimetri che verrà usata a Cannes, è stata tratta dal negativo originale, ed è quindi priva di interventi in digitale o cambiamenti rispetto al passato.

E' un grandissimo onore per il Festival di Cannes ospitare le celebrazioni per il cinquantesimo anniversario di uno dei film più straordinari della storia del cinemaha commentato il direttore artistico Thierry Fremaux. “Ed è fantastico accogliere al Festival per la prima volta Christopher Nolan, la cui presenza crea un prezioso legame tra passato e presente, senza il quale il cinema non avrebbe una storia. Non vediamo l'ora di assistere a questa proiezione unica in 70 millimetri che dimostrerà, se fosse necessario, che il cinema è stato realmente inventato per il grande schermo".

Nella giornata di domenica 13 maggio, Nolan animerà anche una masterclass in cui parlerà della sua passione per la straordinaria filmografia del regista di Arancia Meccanica, Barry Lyndon, Shining e Full Metal Jacket.

Voglio personalmente ringraziare Christopher Nolan per aver accettato di introdurre questa proiezione così speciale” ha dichiarato la vedova Kubrick, Christiane. “Sono onorata che il Festival di Cannes abbia deciso di rendere un tale onore a 2001 Odissea nello spazio”.