Prima Pagina>Cinema>Ardant, è bello rivivere anche i dolori
Cinema

Ardant, è bello rivivere anche i dolori

(ANSA) – ROMA, 20 OTT – Tornare a vivere un momento del passato, esattamente com’era, e non solo perché si era più giovani. Chi non ha avuto mai questo desiderio? Proprio come capita a Victor (Daniel Auteuil) protagonista di ‘La belle époque’ di Nicolas Bedos, che sceglie di tornare agli anni ’70 “perché ai quei tempi – dice nel film – la gente si guardava ancora in faccia e non stava al telefonino, e il mondo era poi un enorme posacenere pieno di fumatori”, ma soprattutto perché in quegli anni aveva incontrato il suo grande amore Marianne (Fanny Ardant).
    Queste le coordinate per entrare in un film folle, brillante e nostalgico passato alla Festa di Roma. E la Ardant? “Sono tanti i momenti della mia vita che vorrei rivivere – dice l’attrice -. Vorrei rivivere anche momenti in cui ero infelice perché, a volte, impari di più dalle infelicità”. Nostalgia del passato? “Sono come i matti, non dimentico niente. Sono maestra di ricordi, ma amo anche il momento presente, in fondo, alla fine, sono due cose gemelle”, risponde.
   

Rispondi