Prima Pagina>Cinema>Attacco a Mumbai in nome di Allah
Cinema

Attacco a Mumbai in nome di Allah

(ANSA) ROMA 3 APR – ‘Attacco a Mumbai – Una vera storia di coraggio’ di Anthony Maras, in sala dal 30 aprile da IFF e M2, racconta uno dei tanti episodi di terrorismo islamico fuori dagli scenari occidentali. Siamo nel novembre 2008, nella popolosa città indiana che venne messa sotto attacco da uno sparuto gruppo di jihadisti del Pakistan. Per questi giovanissimi uomini, armati e addestrati al sacrificio in nome di Allah, diversi obiettivi anche se il film, a cui non mancano ritmo e tensione, si concentra soprattutto sui tre giorni d’assedio al leggendario Taj Mahal Palace Hotel. Ricco di dettagli realistici, racconta il caos e anche le fragilità di questi terroristi votati alla morte.
    “Non si può non essere sopraffatti dall’orrore per quello che è successo al Taj Hotel. Questa – dice il regista – è una testimonianza dello straordinario eroismo, dell’ingegno e dell’abnegazione che i membri dello staff e gli ospiti hanno dimostrato in quella circostanza”.
   

Rispondi