Prima Pagina>Cinema>Cannabis e moria delfini a Cin
Cinema

Cannabis e moria delfini a Cin

(ANSA) – TORINO, 1 GIU – Anteprime di grande interesse come ‘Terre di cannabis’ di Gianluca Marcon, girato in Abruzzo, storia di una campagna abbandonata che risorge con le coltivazioni di canapa recentemente legalizzate e il lavoro degli immigrati, e film cult come ‘The Cove. La baia dove muoiono i delfini’ di Richard O’Barry (in giuria), animano il primo week end del 22/o CinemAmbiente, il più noto festival di cinema ambientalistico italiano, aperto oggi al Massimo di Torino. Il documentario di Marcon racconta di Jacopo, che dopo aver girato il mondo e provato delusioni, torna nel sua terra d’origine, in Abruzzo, per coltivare, con successo, la canapa ad uso terapeutico. Un tema, questo, in questi giorni sulle prime pagine dei giornali per via della sentenza della Cassazione che ha sancito che la cannabis light è droga.
    Tra gli altri film di oggi anche un documentario di Chef Rubio, ‘#SaveGorrillas’, sulle compagne per salvare i gorilla.
    Il festival prosegue fino al 5 giugno con 140 film da 28 nazioni.
   

Rispondi