Prima Pagina>Cinema>Cannes: Benigni incorona Fonte, per quel ruolo che era destinato a lui
Cinema

Cannes: Benigni incorona Fonte, per quel ruolo che era destinato a lui

Divertente, esuberante, energetico: il celebre comico e regista ha divertito la platea della cerimonia di chiusura del Festival del cinema, premiando poi il miglior attore e il cinema italiano. E pensare che quel ruolo era stato offerto anche a lui

Per un attimo è sembrato di rivivere la notte degli Oscar del 1999, quando sul palco del Kodak Theatre di Hollywood un’emozionata ed entusiasta Sophia Loren annunciò il premio a Roberto Benigni (il film era La vita è bella). Al Festival di Cannes il riconoscimento era ancora quello di miglior attore protagonista, e sul palco c’era sempre lui, il Roberto nazionale che stavolta però vestiva i panni del premiatore. L’attore toscano era sulla Croisette in veste di accompagnatore della moglie, Nicoletta Braschi nel cast di Lazzaro felice (il film di Alice Rohrwacher che ha vinto il premio per la miglior sceneggiatura). Roberto non ha però rifiutato l’invito a consegnare il premio per la migliore interpretazione maschile, andato a un altro italiano, Marcello Fonte per Dogman di Matteo Garrone.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *