Prima Pagina>Cinema>Cannes, poker femminile in concorso
Cinema

Cannes, poker femminile in concorso

(ANSA) – ROMA, 8 MAG – La senegalese Mati Diop con una storia di migranti, l’austriaca Jessica Hausner con un fantasy distopico, le francesi Céline Sciamma e Justine Triet, rispettivamente con una storia drammatica e un’amicizia-amorosa tra due donne: è poker femminile in concorso alla 72/a edizione del Festival di Cannes (14-25/5).
    La viennese Jessica Hausner porta sulla Croisette LITTLE JOE, fantasy-distopico: una pianta creata in laboratorio produce curiosi cambiamenti nelle persone o negli animali con cui viene a contatto. Diop debutta alla regia con ATLANTIQUE: in un sobborgo di Dakar i lavoratori di un cantiere di una torre futuristica non vengono pagati da mesi. PORTRAIT OF A LADY ON FIRE di Céline Sciamma è ambientato nella Francia del XVIII secolo: protagonista una giovane pittrice, Marianne (Noémie Merlant), alla quale viene commissionato un ritratto da sposa di Helose (Adèle Haenel) da fare a sua insaputa. SIBYL di Justine Triet è una psicoterapeuta in crisi che decide di tornare alla passione della scrittura.
   

Rispondi