Prima Pagina>Cinema>La Llorona, folclore diventa film horror
Cinema

La Llorona, folclore diventa film horror

(ANSA) – ROMA, 17 APR – L’onda horror parte con ‘La Llorona. Le lacrime del male’ di Michael Chaves, in sala dal 17 aprile con la Warner Bros Italia. Il film racconta, provocando vero spavento, una figura radicata con molte varianti nel folclore dell’America Latina: una spaventosa donna-spettro, vestita di bianco e con velo da sposa, che è dannata per l’eternità per avere annegato entrambi i figli. Da allora piange, si dispera e allo stesso tempo tende a riprodurre questo comportamento da predatrice con adolescenti. È durante la colonizzazione spagnola delle Americhe che il mito della Llorona, malvagia ninfa delle acque, prende forma tra testimonianze e leggenda. E arriva agli anni ’70 a Los Angeles in cui è ambientato il film di Michael Chaves. Qui vive Anna Garcia (Linda Cardellini), che non prende troppo sul serio gli inquietanti e misteriosi segnali di violenze sui suoi figli adolescenti, nonostante l’aiuto di una sorta di esorcista, Rafael Olvera (Raymond Cruz), che conosce ogni segreto di Llorona (Marisol Ramirez)

Rispondi