Prima Pagina>Cinema>Morto Rip Torn, l’attore di Men In Black
Cinema

Morto Rip Torn, l’attore di Men In Black

È morto l’attore statunitense Rip Torn, interprete di numerosi film di culto e consacrato definitivamente alla fama con Men in Black di Barry Sonnenfeld, dove interpreta l’agente Z al fianco di Will Smith e Tommy Lee Jones. Aveva 88 anni. A dare la notizia è stato il suo agente: la scomparsa è avvenuta ieri pomeriggio nella sua casa di Lakeville, nel Connecticut, con al capezzale la moglie Amy Wright e le figlie Katie Torn e Angelica Page. Era stato candidato al premio Oscar come miglior attore non protagonista per il film La foresta silenziosa nel 1984. Vincitore di un Emmy Award per la sua interpretazione del produttore Artie della serie HBO The Larry Sanders Show. Il suo compagno di set nel film, Will Smith, è stato uno dei primi a ricordare l’attore con un post su Instagram.  Nato a Temple, in Texas, il 6 febbraio 1931 Rip diventa attore frequentando l’Actors Studio. Debutta nel 1956 nel film Baby Doll – La bambola viva di Eliza Kazan. Tra le sue ultime apparizioniMarie Antoinette di Sofia Coppola

Rispondi