Prima Pagina>Cinema>Per Miriam Leone è Amore a domicilio
Cinema

Per Miriam Leone è Amore a domicilio

 

(ANSA) – BARI, 2 MAG – Se hai una bicicletta troppo bella vivi con la paura che te la rubino, e quando poi accade davvero ti senti liberato. La pensa così Renato (Simone Liberati), il pavido protagonista de ‘L’amore a domicilio’, commedia-favola con un pizzico di dramma scritta e diretta da Emiliano Corapi (Sulla strada di casa) presentata in anteprima alla decima edizione del Bifest – Bari International Film Festival.

Così quando Renato, triste assicuratore che vive in un triste appartamento con il padre ancora più triste, incontra la bellissima Anna (Miriam Leone) per strada, una ragazza che gli si dà pure, d’istinto ha solo voglia di scappare. Anna è un’altra bicicletta che gli ruberanno presto. Non se la può permettere. Ma la ragazza ha una qualità inaspettata, è reclusa agli arresti domiciliari. Una garanzia per Renato che si lascia così andare all’amore fino alle sue ultime conseguenze, fino all’annichilamento totale, fino a fare tutto il possibile pur di non perderla, anche diventare criminale come lei.
   

Advertisements

Rispondi