(ANSA) – ROMA, 28 MAR – Lo scambio culturale tra due Paesi come forma di arricchimento; personalità celebri come Jacques Audiard, Alexandre Desplat, Laetitia Casta, Antonin Baudry, Louis Garrel e Cédric Kahn protagoniste di incontri ravvicinati con il pubblico. E poi una lunga maratona di film che interpretano la realtà attraverso tante voci, da quelle emergenti alle più affermate, con un occhio attento a quelle femminili, per portare in Italia il meglio degli schermi d’Oltralpe. Dal 3 all’8 aprile torna per il IX anno Rendez Vous, il Festival del nuovo cinema francese, che partirà da Roma per poi toccare con appuntamenti specifici Bologna, Firenze, Milano, Napoli, Palermo, Torino. Anche quest’anno la manifestazione organizzata dall’Institut Français presenta numeri interessanti – 24 titoli, una ulteriore programmazione di 6 titoli nella sala virtuale, più di 12 ospiti, 3 masterclass, 3 focus speciali – a testimonianza della vitalità e della eterogeneità della produzione cinematografica della Francia.
   

Rispondi