Prima Pagina>Cinema>Roman Polanski minaccia di far causa all’Academy per espulsione illegale
Cinema

Roman Polanski minaccia di far causa all’Academy per espulsione illegale

L’avvocato di Roman Polanski ha scritto una lunga lettera al Presidente dell’Academy John Bailey: l’associazione che assegna i Premi Oscar, avrebbe adottato un procedimento illegale per espellere Polanskl dall’ente

Non l’ha presa affatto bene. E ancor meno bene ha reagito il suo avvocato, che ha subito risposto per le rime a quella che viene definita un’azione illegale. Roman Polanski (il regista de Il pianista, Rosemary’s Baby, Chinatown) potrebbe far causa all’Academy of Motion Pictures Arts and Sciences di Los Angeles, che qualche giorno fa ha espulso lui e Bill Cosby perché “non eticamente idonei” a farne parte.

Il legale di Polanski Harland Braun ha inviato una lettera a John Bailey, Presidente dell’ente che organizza la Notte degli Oscar (lettera ottenuta e pubblicata dal Los Angeles Times) in cui vengono contestate le modalità con le quali si è volta l’espulsione di Polanski: secondo l’avvocato, il suo cliente non ha avuto la possibilità di difendersi dalle accuse, in violazione delle regole dell’associazione e delle leggi californiane.

Rispondi