Prima Pagina>Cinema>Settimana Critica, occhi su presente
Cinema

Settimana Critica, occhi su presente

 

(ANSA) – ROMA, 19 LUG – È Ascanio Petrini con il suo “Tony driver” l’unico italiano selezionato alla 34esima Settimana Internazionale della Critica – Sic, la sezione autonoma e parallela organizzata dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNCCI) nell’ambito della 76esima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (28 agosto-7 settembre). Accanto al lavoro del regista barese, dedicato al tema dell’immigrazione (una storia che secondo il delegato generale della Sic Giona A. Nazzaro, alla guida della nuova commissione appena insediatasi per il prossimo triennio, “farà arrabbiare Trump ma anche Salvini”), sono stati scelti per la rosa delle 7 opere prime del 2019 film che si interrogano sulle sfide del presente. Ecco i titoli annunciati oggi a Roma: “All this victory” di Ahmad Ghossein; “Parthenon” di Mantas Kvedaravicius; “The prince” di Sebastian Munoz; “Psychosia” di Marie Gratho; “Rare beasts” di Billie Piper e “Scales” di Shahad Ameen.
   

Rispondi