Prima Pagina>Cinema>Spazio Alfieri piange la scomparsa del critico Claudio Carabba, consulente artistico dalla sua apertura nel 2013
Cinema

Spazio Alfieri piange la scomparsa del critico Claudio Carabba, consulente artistico dalla sua apertura nel 2013

La sua profonda conoscenza della storia del cinema, unita alla passione, alla intelligente e spesso tagliente ironia, mancheranno molto a tutti noi, ai frequentatori di Spazio Alfieri e a tutti gli appassionati di cinema a Firenze .

L’improvvisa scomparsa di Claudio Carabba addolora profondamente i soci e i collaboratori dello Spazio Alfieri, di cui Carabba è stato consulente artistico ad anima creativa fin dalla sua apertura

Advertisements
nel 2013.

Advertisements

Claudio era critico cinematografico conosciuto ed apprezzato a livello nazionale , collaboratore di testate come La Nazione , Paese sera e Il Corriere della sera , di cui è stato per molti anni critico ufficiale; autore di saggi sulla storia del cinema e sui fumetti, negli ultimi anni a Firenze ha curato la programmazione dello Spazio Alfieri mettendo a disposizione la sua esperienza e le sue conoscenze anche per coinvolgere attori, autori e registi in presentazioni e dibattiti; ha inoltre ideato e seguito molti dei progetti collegati a Spazio Alfieri, dalle rassegne estive “Cinema tascabile” a Firenze , alla “Festa del cinema di mare – Premio Mauro Mancini” a Castiglione della Pescaia , rassegna a cui si dedicava con particolare entusiasmo anche in ricordo dell’amico e collega Mancini.

La sua profonda conoscenza della storia del cinema , unita alla passione , alla intelligente e spesso tagliente ironia , mancheranno molto a tutti noi, ai frequentatori di Spazio Alfieri e tutti gli appassionati di cinema a Firenze .