Prima Pagina>Cinema>Star Wars, sfida resta ‘in famiglia’
Cinema

Star Wars, sfida resta ‘in famiglia’

(ANSA) – ROMA, 18 DIC – L’attesa è finita: esce mercoledì 18 dicembre da Walt Disney nei cinema italiani il nono e ultimo film della saga Star Wars: si intitola L’Ascesa di Skywalker e completerà la saga creata da George Lucas iniziata nel 1977.
    Dietro la macchina da presa torna J.J Abrams, motore del ritorno “nella galassia lontana lontana”, e già regista del primo capitolo della nuova trilogia ‘Il risveglio della Forza’ (2015), seguito nel 2017 da ‘Gli ultimi Jedi’ di Rian Johnson, che aveva provato qualche scelta più eterodossa rispetto alla ‘Bibbia’ della saga, attirandosi sui social gli attacchi dei fan più oltranzisti. Abrams regala agli appassionati un viaggio dominato da icone (compresi un paio di cameo a sorpresa) e nuovi miti per la sfida senza appello tra l’Ordine finale dei Sith, guidato dal malefico Imperatore Palpatine (Ian McDiarmid, di ritorno dalla trilogia originale) e la Resistenza del Generale Leia (Carrie Fisher, scomparsa nel 2016, ma presente in maniera rilevante nel film, grazie all’uso di scene non utilizzate per Il risveglio della Forza). Proprio la Forza e il suo lato Oscuro abitano il confronto fra le due figure di riferimento della ‘nuova generazione’ : la ‘predestinata’ Jedi Rey (Daisy Ridley) e il leader del primo Ordine Kylo Ren (Adam Driver). Un percorso nel quale si rinnovano i ruoli centrali dei coprotagonisti John Boyega (Finn) e Oscar Isaac (Poe), in un cast che comprende il ritorno di un altro interprete icona della trilogia originale, Billy Dee Williams, per Lando Calrissian, e fra gli altri, Mark Hamill, Anthony Daniels Domhnall Gleeson, Lupita Nyong’o, Joonas Suotamo e Kelly Marie Tran. Fra le new entry, Abrams recluta Richard E. Grant generale dell’Ordine finale e continua a puntare su donne forti: Naomi Ackie, nel ruolo di Jannah, nuova alleata della Resistenza, e Keri Russell (che per il regista è già stata interprete della sua prima serie tv di successo, Felicity e di Mission Impossible III) qui nei panni dell’abilissima e ironica Zorri Bliss, furfante intergalattica, ed ex compagna di scorribande di Poe. (ANSA).
   

Advertisements

Rispondi