(ANSA) – BOLOGNA, 30 APR – La prima pellicola a colori sulla Festa dei lavoratori nella storia italiana è probabilmente un breve filmato inedito girato in 8mm dal bolognese Angelo Marzadori nel 1951 e custodito negli archivi di Home Movies-Archivio nazionale dei film di famiglia. Il filmato, ‘Memoryscapes. Primo maggio a colori’, sarà visibile il primo maggio alle 11 sulle pagine Facebook degli organizzatori (Home Movies, Le Serre dei Giardini Margherita, Kilowatt, Ferrara Sotto le Stelle Festival) ed è stato sonorizzato con un brano originale del musicista sardo Iosonouncane.
    La pellicola mostra la Festa dei lavoratori ai Giardini Margherita: il colore, più unico che raro per immagini cinematografiche su avvenimenti di cronaca, cambia la percezione visiva. La giornata è nuvolosa e tuttavia la pellicola Kodachrome svela colori sorprendenti, che esaltano una manifestazione ricca di sfilate, bandiere rosse e arcobaleno, nel nome del lavoro e della pace. Sul palco il sindaco Giuseppe Dozza e il sindacalista Giuseppe Di Vittorio. (ANSA).
   

Rispondi