Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Se nel prossimo vedi il buono, imitalo; se nel prossimo vedi il male, guardati dentro.Confucio

Sempre gravi le condizioni di Marchionne dopo l'intervento subito ieri a Zurigo

Ora il testimone passa a Michael Manley, responsabile Jeep, nuovo amministratore delegato di Fca, a Louis Carey Camilleri nominato amministratore delegato di Ferrari e a John Elkann, che assume anche la presidenza della Casa di Maranello
marchionne elkann ferrari fca
John Elkann assume la presidenza della Ferrari

Restano gravi le condizioni di Sergio Marchionne, ricoverato da fine giugno in una clinica a Zurigo, dove ha subito un intervento chirurgico. Ieri la notizia dell'abbandono anticipato del gruppo Fca, che Marchionne ha guidato per 14 anni, ha destato commozione e numerosissimi attestati di stima da tutto il mondo per il manager che ha portato l'azienda ai vertici internazionali.
Ieri, al termine dei cda che hanno nominato i successori di Marchionne alla guida di Fca, Cnh e Ferrari, una nota del gruppo ha comunicato "con profonda tristezza che in settimana sono sopraggiunte complicazioni inattese durante la convalescenza post operatoria, aggravatesi ulteriormente nelle ultime ore. Per questo motivo il dottor Marchionne non potrà riprendere la sua attività lavorativa".

John Elkann, sempre al fianco di Marchionne in questi 14 anni che hanno cambiato il volto di Fiat-Fca, si è detto "profondamente addolorato per le condizioni di Sergio. Si tratta di una situazione impensabile fino a poche ore fa, che lascia a tutti quanti un senso di ingiustizia". Elkann ha poi aggiunto: "Per tanti Sergio è stato un leader illuminato, un punto di riferimento ineguagliabile. Per me è stato una persona con cui confrontarsi, di cui fidarsi, un mentore e soprattutto un amico". In tanti hanno ricordato l'ultima uscita pubblica di Marchionne a Roma a fine giugno per la consegna di una Jeep ai carabinieri e soprattutto la giornata del 1 giugno a Balocco, per la presentazione del nuovo piano del gruppo quando comunicò - presentandosi con un'inusuale cravatta al posto del tradizionale pullover blu - l'obiettivo raggiunto: l'azzeramento del debito.
   Ora il testimone passa a Michael Manley, responsabile Jeep, nuovo amministratore delegato di Fca, a Louis Carey Camilleri nominato amministratore delegato di Ferrari, mentre John Elkann assume la presidenza della societa' di Maranello. L'inglese Suzanne Heywood sarà, infine, la prima donna ai vertici di Cnh.