Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! La vita è come un’eco: se non ti piace quello che ti rimanda, devi cambiare il messaggio che inviiJames Joyce

Morto Giorgione, il "paninaro" della Roma bene

di Stefania Fiorucci
Non era una star né un volto noto. Ma nella sua Roma era una celebrità. Il suo chiosco di "panini" nella zona di Roma nord è talmente conosciuto da essere stato inserito nella web series, prossimamente su Sky, "Romolo e Giuly"
Roma perde uno dei suoi protagonisti della notte

Nel resto d'Italia il suo nome dice poco, ma nella città eterna Giorgione era un'istituzione, un uomo che aveva saputo trasformare il suo chiosco di panini in un business incredibile.

La Capitale ha perso lo storico “zozzone” di Corso di Francia. Il suo furgone era tappa fissa dei ragazzi che, dopo aver fatto serata, volevano mangiare una panino e bere una birra prima di rincasare. 

“Non t’appoggià che la struttura è precaria” era una delle frasi che Giorgio Guerrieri, affettuosamente ribattezzato "lo zozzone", ripeteva ai giovani clienti che affollavano il suo Truck. Dopo anni passati a preparare i suoi celebri panini su un banco più o meno improvvisato, motivo per il quale ha subito ripetuti sequestri e chiusure forzate, “lo zozzone” ha dovuto cedere alle norme igienico sanitarie ed è stato costretto a comprare un furgone per poter continuare la sua attività.

La notizia della scomparsa di Giorgio è stata comunicata via social, con un post sulla pagina “Giorgione Corso Francia”, e immediati sono statati i messaggi delle persone che hanno voluto omaggiarlo lasciando un ricordo.

La zona nord di Roma ha perso non solo un punto di ritrovo delle notti romane ma anche quello che con il tempo, era diventato il compagno al quale raccontare come era andata la serata oppure il confidente dai modi rudi che sapeva dire la cosa giusta al momento giusto.

Diventato negli anni un’icona della notte “lo zozzone” era capace di fare il pienone anche di giorno e quasi sempre alla cassa c’era lui: Giorgione in persona, che ci fosse sole o che ci fosse pioggia. La web serie, vincitrice anche dell'edizione 2016 del Roma Web Fest, ovvero Romolo e Giuly, ha incluso il suo furgoncino tra i luoghi necessari da frequentare per l'autentico romano di Roma nord, contrapposto allo storico paninaro di Roma sud, a Testaccio. Nella storica, eterna rivalità tra Roma Nord e Roma Sud, per capire la provenienza di un ragazzo senza chiederglielo direttamente, bastava domandargli dove si fermava la notte a prendere un panino: se si fermava dallo "zozzone" di Corso Francia, era di Roma Nord, quindi figlio di papà, un po' snob, quasi sicuramente della Lazio. 

Con "Giorgione" se ne va un pezzo della Roma più vera: quella che sa unire giovani di tutte le generazioni, quindi anche i meno giovani, all'insegna di un buon panino notturno, sotto le stelle del cielo della capitale. 

Giorgione, storico "paninaro" di Corso Francia