Prima Pagina>Cronaca>5,5 mila persone per seppellire i pregiudizi con una risata
Cronaca

5,5 mila persone per seppellire i pregiudizi con una risata

Diventa Ambassador e parti con Amref“. In poco più di tre settimane oltre 5,5 mila persone hanno inviato il loro selfie e scelto di partecipare alla campagna di sensibilizzazione di Amref e Lercio. Obiettivo? Seppellire i pregiudizi sull’Africa con una risata. Anche Giobbe Covatta, Fiorella Mannoia e Sonny Olumati hanno aderito all’iniziativa. Simpatia dello scatto, originalità del messaggio e numero di voti ottenuti permetteranno a uno dei partecipanti di partire per l’Africa con Amref, come Ambassador. La campagna si chiude il 17 giugno.

Con la campagna “#seppellitidaunarisata” Amref Health Africa vuole mettere in evidenza i più comuni stereotipi sul continente africano. La campagna ha infatti come fine quello di combattere i pregiudizi sull’Africa e, più in generale, affrontare il tema delle fake news che riguardano da sempre il continente.

Con questa finalità la campagna ha presentato agli utenti il personaggio di fantasia Primo Italico, realizzato in collaborazione con Lercio.it, che ricalca l’hater di professione. Nelle scorse settimane Amref e Lercio hanno presentato una webserie video ripercorrendo il viaggio di Primo Italico in Etiopia. E’ possibile rivedere tutte le clip della serie su ilviaggiodiprimo.amref.it. Serie cui ha preso parte anche l’attore Francesco Montanari, dando la voce all’hater Primo Italico.

La campagna “#seppellitidaunarisata” si prefigge di trovare, tramite un casting online, un Ambassador Amref che sia in grado di mostrare al pubblico la realtà del continente africano, creando così un momento di riflessione sul tema.

L’invito di Amref è andare sul sito seppellitidaunarisata.amref.it: “seleziona il pregiudizio di che ti sembra più ridicolo e seppelliscilo con la tua risata più bella!”. Si può inviare il proprio scatto entro il 17 giugno.

Per incorniciare il proprio selfie, si può scegliere tra nove cornici grafiche con altrettanti pregiudizi, appositamente scritti dagli autori di Lercio, da “Gli Africani sono meno intelligenti di noi perché non hanno la televisione” a “Gli Africani sono poveri perché non sanno gestire le enormi risorse che gli mandiamo ogni anno sotto forma di rifiuti tossici”.

La selezione dell’Ambassador verrà effettuata entro il 5 luglio 2019 da una commissione, composta da membri provenienti da Amref Onlus con il supporto di Lercio.it, fra tutti i partecipanti che avranno aderito con un contenuto che avrà raggiunto almeno la preferenza di 20 voti da parte degli utenti. L’individuazione dell’Ambassador di Amref avverrà in base alla originalità e incisività del messaggio di testo inviato dall’utente e anche per la simpatia dello scatto.

Fonte

 

 

https://blogcq24.net/

Il Network dei Blogger indipendenti seguici su Telegram

Rispondi