(ANSA) – PESARO, 3 GEN – Insolita ‘missione’ per due agenti della Volante di Pesaro di polizia, chiamati a casa di una vedova 90enne preoccupata per una lettera ricevuta di cui non aveva compreso il contenuto. La lettera era una semplice richiesta di chiarimenti da parte dell’assicurazione e, in realtà, l’anziana probabilmente si sentiva sola e aveva voglia di parlare. Agli agenti ha raccontato della sua vita, del marito, venuto a mancare: una lunga conversazione nel pieno spirito dell’#essercisempre, che si è conclusa con un abbraccio alla 90enne, una carezza e la raccomandazione di non aprire mai agli sconosciuti e in caso di paure o sospetti di chiamare il 113.
   

Rispondi