Prima Pagina>Cronaca>Ai confini della realtà: può creare vittime in autostrada anche il monumento alle sue vittime
Cronaca

Ai confini della realtà: può creare vittime in autostrada anche il monumento alle sue vittime

Autostrade, cui qualche pazzo vorrebbe affidare la ricostruzione del ponte di Genova, si accorge che il monumento sulla Venezia-Milano è pericolante solo perché lo segnalano gli automobilisti. Altra strage sfiorata

Il monumento in questione, sul tratto che divide in due Brescia, è dedicato a 6 operai morti durante la costruzione dell’autostrada. Per le 43 vittime di Genova finora nessun monumento, e qualcuno che ha il fegato di chiedere di appaltare la ricostruzione del Ponte Morandi ad Autostrade-Benetton. Come affidare a un chirurgo incapace che ha ammazzato nostra madre anche la vita di nostro padre.

autostrade

 

Sulla lingua d’asfalto che taglia in due Brescia sull’asse Milano-Venezia passano almeno centomila veicoli ogni giorno. E sono stati proprio gli automobilisti di passaggio a dare l’allarme questo pomeriggio alla Polstrada segnalando come una delle guglie del monumento ai caduti dell’autostrada A4 del casello di Brescia Ovest, direzione Venezia, fosse spezzata. L’opera è pericolante e la pesante guglia penzola pericolosamente sull’incrocio tanto che l’autostrada si è impegnata a rimuoverla al più presto. La struttura e’ alta 36 metri e sarà sottoposta a una verifica di stabilità. Il crollo parziale del monumento potrebbe essere stato causato dalla bufera che lunedì 29 ottobre ha sferzato la Lombardia. Il monumento venne eretto nel 1964 in ricordo delle 6 persone morte durante la realizzazione dell’autostrada A4.

autostrade

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *